x

Mattinale al Caffè Centrale con l'avvocato Ferruccio Ferroni

2' di lettura Senigallia 30/11/-0001 -
Il maestro della fotografia Ferruccio Ferroni è l'ospite del prossimo Mattinale al Caffè Centrale, l'intermezzo mattutino organizzato dal Circolo di Iniziativa Culturale per proporre ai senigalliesi ed ai turisti la riscoperta dei protagonisti della cultura e dell'arte della provincia marchigiana.

dal Circolo di Iniziativa Culturale


L'appuntamento, in programma mercolì 14 settembre alle ore 9,30, indaga in tutta scioltezza e familiarità - giusto il tempo di sorseggiare un buon caffè - l'indiscusso co-protagonista, insieme a Giuseppe Cavalli e Mario Giacomelli, del Gruppo fotografico "Misa" che ha fatto scuola a generazioni di fotografi e critici d'arte, consegnando alla città di Senigallia un posto ed un ruolo di prim'ordine nel panorama fotografico italiano e non solo. Riviste e musei d'arte moderna nel capitolo della fotografia dedicano ampie e calorose pagine al gruppo senigalliese ed ai suoi tre grandi maestri: Cavalli, Ferroni, Giacomelli.
In questo contesto di riguardo che non può non inorgoglire la nostra città, l'avv. Ferroni ha uno spazio tutto suo e pari ai suoi amici, perchè a ben guadare in filigrana le sue fotografie emerge istantanea la poeticità delle sue opere.
Una poesia fotografica che sgorga genuina e coinvolgente dallo studio attento e meticoloso delle forme, della luce che sa farsi ombra soffusa o decisa a seconda della situazione e soprattutto della composizione dove tutto è scrupolosamente soppesato.
Un'estetica della forma, quindi, che è poesia perchè animata e ispirata dalla voce discreta ma convincente delle emozioni, delle atmosfere e dei pensieri, è tuttaltro che fredda e sa parlare al cuore ed alla mente senza mai appassire e senza soffrire la patina del tempo.
Per la sua Arte, le fotografie di Ferroni sembrano sbiadire la data, per consegnarsi ad una dimensione di sempre adesso.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 13 settembre 2005 - 1508 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/ehnT