Una servitù di pubblico passaggio per migliorare la viabilità

3' di lettura Senigallia 30/11/-0001 -
Sulla vicenda del lotto di Via Kennedy su cui il Comune ha deciso di costituire una servitù di pubblico passaggio per migliorare la viabilità nell’area delle scuole materna e media, è opportuno fare i dovuti chiarimenti sulle polemiche e illazioni sollevate in questi giorni dalla minoranza, secondo la quale l’Amministrazione Comunale avrebbe agito con l’intento di fare gli interessi di qualcuno a scapito della collettività.

dal Gruppo Consiliare Uniti nel Centro Sinistra per Castelleone


Ognuno ha il diritto di manifestare le proprie contrarietà, ma è inaccettabile che si mettano in discussione la buona fede, l’onestà e la trasparenza degli amministratori, solo per un mero calcolo propagandistico.
I cittadini sanno benissimo che questa Amministrazione sta lavorando nel loro esclusivo interesse, ciò è stato ribadito dal Sindaco e dalla maggioranza proprio nell’ultimo consiglio Comunale dove si è discusso dell’argomento in questione.
Nello specifico va detto che i proprietari del lotto hanno manifestato al Sindaco la volontà di venderlo o di edificarlo.
La precedente Amministrazione era interessata all’acquisto dell’area, ma considerate le scelte che abbiamo effettuato in materia di investimenti, a nostro malincuore abbiamo dovuto rinunciare, in quanto non in grado di impegnare ulteriori somme, non solo per l’acquisto del terreno, ma soprattutto per la realizzazione dell’opera (strada, parcheggio, illuminazione ecc.). Nella programmazione degli investimenti comunali è previsto il progetto per il Piano di recupero del Centro Storico, il completamento del Palazzetto dello Sport, la realizzazione del centro diurno per gli anziani, la realizzazione del Parco Comunale “il Boschetto”, il progetto realizzato in collaborazione con i commercianti per i centri commerciali naturali (sono già stati rifatti i bagni pubblici, la pescheria e la farmacia comunale verrà completamente rinnovata), il consolidamento e rifacimento delle mura castellane, l’adeguamento del campo da calcio alle norme di sicurezza.
Oltre a questi interventi e al lavoro continuo per garantire servizi adeguati alle esigenze dei cittadini, vanno considerati i maggiori investimenti in merito alle politiche sociali rivolte alle fasce più deboli della comunità.
In virtù quindi di queste priorità, si è giunti all’accordo con i proprietari del lotto di costituire una servitù di pubblico passaggio ed avere così la possibilità di un collegamento viario con l’area scuole, e realizzare un punto del programma a costi contenuti.
Per quanto riguarda il parcheggio, potrà essere realizzato intorno alla scuola nell’area di cui il Comune è già proprietario.
Inoltre è assolutamente falso affermare che la servitù si sarebbe potuta ottenere gratuitamente, in quanto ciò, eventualmente, dipende solo dalla volontà dei privati.La maggioranza ritiene di avere agito nell’esclusivo interesse della collettività, respinge tutte le insinuazioni e accuse fatte dalla minoranza in Consiglio Comunale, sulla stampa e in giro per il paese, volte ad alimentare il dubbio che vi sia una collusione con qualcuno.
L’Amministrazione Comunale è impegnata quotidianamente per servire i castelleonesi, è favorevole al confronto con tutti ma rifiuta di scendere sul terreno della provocazione e del pregiudizio politico.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 26 agosto 2005 - 2715 letture

In questo articolo si parla di


Anonimo

26 agosto, 15:53
Commento sconsigliato, leggilo comunque

Anonimo

26 agosto, 13:07
Per chiarezza in merito all'argomento andate a vedere lo speciale dedicato nel sito di insieme per castelleone:<br><br><br />
<a href="'http://www.insieme.suasa.it/speciale_parcheggio.php'"> Speciale Parcheggio</a> [www.insieme.suasa.it]<br />
Quelle di insieme per castelleone non sono insinuazioni, ma descrizione dei fatti!<br />
<br />
--ZEUS




logoEV