Un fulmine colpisce la chiesa di Scapezzano

1' di lettura Senigallia 30/11/-0001 -
Il temporale che si è abbattuto nella notte tra sabato e domenica sulla spiaggia di velluto ha colpito la chiesa della frazione senigalliese.



Durante la notte, mentre imperversavano pioggia e saette, un fulmine ha centrato in pieno il campanile della chiesa di Scapezzano staccandone una parte.

Nel precipitare verso il basso, il campanile ha urtato il bordo esterno del cornicione superiore della chiesa provocando il distaccamento di pezzi di mattoni e sassi che sono scivolati a terra.

Nella caduta i calcinacci hanno colpito alcune automobili in sosta nel parcheggio antistante la chiesa che, fortunatamente per i proprietari, hanno riportato solo qualche ammaccatura. È andata bene anche ad alcuni residenti del posto che si trovano nelle vicinanze della propria auto e che non sono stati colpiti dalla caduta dei sassi.

Ieri mattina il parroco don Attilio Ferretti ha chiesto l’intervento immediato dei Vigili del Fuoco che, giunti sul posto, hanno asportato il materiale caduto e verificato l’agibilità dell’intera struttura.

A metà mattina la chiesa di Scapezzano è stata riaperta ai fedeli che hanno potuto così prendere parte alla celebrazione della consueta messa domenicale.


La chiesa di Scapezzano La chiesa di Scapezzano
Clicca per ingrandire





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 22 agosto 2005 - 2468 letture

In questo articolo si parla di





logoEV