Doveva restare agli arresti domicilari, ma non ha resistito ad una passeggiata

1' di lettura Senigallia 30/11/-0001 -
Doveva scontare una pena agli arresti domiciliari, ma ieri non ha resistito alla tentazione di una passeggiata lungo il corso di Corinaldo.

di Guido Fabbri
guidofabbri@vsmail.it


Una passeggiata che però è finita male per R.M. un 42enne corinaldese sottoposto alla misura detentiva degli arresti domiciliari per reati connessi allo spaccio di stupefacenti.
L’uomo è stato sorpreso da una pattuglia dei carabinieri ed è stato arrestato con l’accusa di evasione.
R.M. dovrà ora continuare a scontare la propria pena non più a casa sua, ma nel carcere anconetano di Montacuto.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 05 agosto 2005 - 2405 letture

In questo articolo si parla di





logoEV
logoEV