x

Controlli a Cesano per le barche ''parcheggiate'' sulla spiaggia libera

1' di lettura Senigallia 30/11/-0001 -
Prosegue l’attività di sequestro delle imbarcazioni e dei relitti lasciati in pianta stabile sui tratti di spiaggia libera non adibiti al rimessaggio da parte del Locale Ufficio Marittimo. E dopo i controlli effettuati un mese fa sul lungomare di Marzocca, i controlli ora si spostano a Cesano.



L'intervento si è reso necessarioin attuazione dello specifico regolamento comunale che vieta il deposito di imbarcazioni o relitti nei tratti di spiaggia libera non adibiti a rimessaggio.

La capitaneria di Porto ha già provveduto ad apporre idonei cartelli che annunciano ai proprietari delle imbarcazioni, che hanno venti giorni di tempo per rimuovere le imbarcazioni, l’operazione in corso ma l’opera di informazione proseguirà anche nei prossimi giorni.

La capitaneria di Porto ricorda inoltre che lungo tutto l’arenile senigalliese esistono una quindicina di aree adibite al rimessaggio dove le imbarcazioni e i relitti possono essere collocati senza correre incappare dei divieti stabiliti dall'ardinanza del Sindaco.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 22 luglio 2005 - 1871 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/eg9Z