contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA >

Turista muore annegato, stroncato da un malore sul lungomare Mameli

1' di lettura
3080
EV

È morto annegato, con ogni probabilità colpito da un malore mentre si trovava in acqua, un turista di Berbenno, in provincia di Sondrio, in vacanza a Senigallia.

Si tratta di Giorgio Gianatti, 59 anni, opsite dell' Hotel 'International' di Senigallia, che ieri mattina, al suo pirmo giorno divacanza insieme alla moglie, aveva deciso di trascorrere la mattina in spiaggia.

Erano circa le 11,15 quando alcuni bagnanti, sul lungomare Mameli, hanno notato un corpo galleggiare a circa 150 metri dalla riva. Scatatto l'allarme il bagnino di salvataggio della Marlin è entrato in acqua ed ha tratto il corpo, ormai privo di sensi, a riva.

Nonostante i tentativi di rianimare l'uomo provati da due medici che si trovavano nello stabilimento balneare e nonostante ilmassaggio cardiaco tentato dai sanitari del 118, per Gianatti non c'è stato nulla da fare.

Vano anche l'arrivo dell'eliambulanza mentre il medico legale ha constatato il decesso dell'uomo.
Sotto shock la moglie, che stava passeggiando lunga l'arenile mentre si consumava il dramma, avvertita dagli agenti della Capitaneria di Porto e dai Carabinieri intervenuti sul posto.


ARGOMENTI


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 30 giugno 2005 - 3080 letture