contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA >

Un boato scuote la città

2' di lettura
3475
EV

Intorno alle 15.28 di lunedì pomeriggio, presso il Deposito Merci della Stazione di Senigallia, è esplosa una bombola di gas gpl in disuso, un incidente che fortunatamente non ha avuto conseguenze gravi. l'intervento dei vigili del fuoco

di Roberta Pinto e Giacomo Bramucci
Un boato scuote la torrida quiete di un afoso pomeriggio estivo. Ad esplodere è una delle numerose bombole di gas gpl in disuso incautamente accatastate nel perimetro dello Scalo Merci, in prossimita di Via Massimo D'Azelio.

La gente accorre per vedere cosa è accaduto; ci si affaccia al balcone, si corre in strada inconsapevoli dell'eventuale effetto a catena che un'esplosione potrebbe generare.

L'intervento dei Vigili del Fuoco è tempestivo ed efficace, intorno alle 16 l'allarme è già rientrato.
Arrivano i Vigili Urbani, le ambulanze e la polizia e solo ora gli abitanti della zona iniziano a dar sfogo alla tipica "rabbia del pericolo scampato": "Le bombole sono lì da tempo e sembravano innoque... per fortuna nessuno lavorava in quel momento, gli operai erano ancora in pausa... in Via Massimo d'Azelio c'è un continuo passaggio di turisti che si recano in spiaggia... per fortuna è successo in un orario tranquillo."

Viene da chiedersi il perchè di tanta superficialità nel gestire materiali così delicati.
Speriamo sia servito da monito a chi di dovere per rimuovere le bombole.

l'intervento dei vigili del fuoco l'intervento dei vigili del fuoco l'intervento dei vigili del fuoco l'intervento dei vigili del fuoco l'intervento dei vigili del fuoco l'intervento dei vigili del fuoco l'intervento dei vigili del fuoco l'intervento dei vigili del fuoco l'intervento dei vigili del fuoco

ARGOMENTI


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 28 giugno 2005 - 3475 letture