contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA >

L'America Latina si sposta a Belvedere

6' di lettura
2833
EV

Nei giorni venerdì 22, sabato 23 e domenica 24 luglio 2005, a Belvedere Ostrense (AN) si svolgerà la 9° edizione della manifestazione “Festa della Sangria”.
Anche quest'anno omaggi per chi visita il sito web.

da Davide Morresi
Pro Loco Belvedere
La manifestazione è organizzata dalla Pro Loco locale, con la collaborazione dell’Amministrazione Comunale e con il patrocinio del Consiglio Regionale della Regione Marche e della Banca delle Marche.

La Festa della Sangria è la maggior manifestazione estiva belvederese. Ormai arrivata al traguardo del 9° compleanno, ha raggiunto con il tempo una rilevanza regionale, anche grazie al fatto di essere la prima Festa della zona totalmente dedicata al mondo latino-americano, a partire dalla musica fino ad arrivare al menù. Dalla prima edizione ad oggi le presenze sono decuplicate, segno evidente del successo e della progressiva crescita della manifestazione.

La Festa della Sangria si svolge nella pineta a ridosso delle mura castellane (risalenti al 1400), continua in Largo Tosi (dove si trova il palco per i concerti e la pista da ballo) e in Piazza Santa Maria (dove si trova lo stand di cucina caraibica), una delle piazze più caratteristiche del paese, visto che da un lato ha il camminatoio delle mura medievali e dall’altro la chiesa settecentesca intitolata a Santa Maria. L’accostamento tra Medioevo e balli latino americani è strano ma ha riscosso molto successo nell’immaginazione dei visitatori presenti alle edizioni passate.

Da quest’anno ci saranno inoltre due nuove attrazioni. La prima è il mercatino etnico, che nasce dall’idea di valorizzare i prodotti artigianali che provengono da vari paesi del mondo, in particolare dai paesi latini, e ovviamente dall’Italia. La seconda riguarda uno spazio appositamente dedicato a writers che creeranno dei murales su temi etnici, tribali e caraibici. In questo modo si intende mescolare un’arte moderna e metropolitana, come quella dei murales, dipinti in grandi dimensioni con l’uso di bombolette spray, ad un’arte antica e quasi primitiva come quella dei graffiti, che ancora sono utilizzati in certe popolazioni dell’Africa e del Sud America.

Il risultato di questo mix di modalità espressive e di differenze culturali (cucina marchigiana e caraibica, musica latino-americana e mura castellane medievali, mercatino dell’artigianato etnico e spray-art metropolitana) è una fusione di dimensioni comunicative diverse che però si amalgamano in un caos organizzato, anomalo ma decisamente suggestivo.
La finalità della Festa della Sangria è infatti duplice:
- da un lato si intende proporre una Festa caratterizzata dalla musica latino-americana. Il calore e la sensulità dei balli caraibici permette di organizzare il tutto all’insegna del divertimento, del colore, della danza, dell’allegria estiva;
- dall’altro si intende promuovere la cultura della diversità, offrendo ai visitatori una dimostrazione di come ideologie diverse e distanti non debbano necessariamente essere in contrasto. In una società che sempre più si confronta con la gestione della differenza, la Festa della Sangria è riuscita finora a dimostrare come lo stesso evento possa attirare ed essere di gradimento a persone di cultura, religione e colore diversi.

L’organizzazione offre la possibilità a 10 persone di vincere la T-shirt della manifestazione o un buono per una brocca di sangria, da ritirare durante i giorni della Festa.
Per partecipare all'estrazione basta iscriversi al sito della Pro Loco (www.prolocobelvedere.it) e seguire le istruzioni riportate nell’apposita pagina. Una volta iscritti è sufficiente spedire un’e-mail a concorsi@prolocobelvedere.it con nick name di iscrizione, e-mail per comunicazione e oggetto “Estrazione Festa della Sangria 2005”.

L’iscrizione al sito e al concorso è gratuita. La scadenza per le iscrizioni è giovedì 21 luglio alle ore 15.

Programma

Venerdì 22 luglio
Ore 18: Apertura mercatino etnico
Ore 19: apertura stand gastronomici
Ore 21: Writers: creazioni di murales a tema
Ore 22: Croma Latina in concerto

Sabato 23 luglio
Ore 18: Apertura mercatino etnico
Ore 19: apertura stand gastronomici
Ore 21: Writers: creazioni di murales a tema
Ore 22: Caiman in concerto

Domenica 24 luglio
Per tutta la giornata: Esposizione dei murales
Ore 16: Apertura mercatino etnico
Ore 17: apertura stand gastronomici
Ore 18: Spettacolo del Mago Pierre – magia, fantasia, ventriloquia
Ore 21: Musica e animazione con El Grupo de la Cabeza Loca
Ore 22: Brasil Bahia Show – spettacolo di ballerine brasiliane

Nelle edizioni passate, sul palco si sono esibiti gruppi di rilevanza nazionale. Questa edizione non è da meno. Il programma della Festa comprende alcune tra le migliori band di musica latino-americana d’Italia.
I Croma Latina hanno inciso alcuni brani giunti ai vertici delle classifiche nazionali ed inseriti in varie compilation (ad es. “Una nuova estate” nel 2004). I Caiman, dall’Argentina, sono famosi per le loro spiccate capacità di coinvolgere il pubblico. Hanno una media di circa 200 concerti all’anno e sono attivi dal 1985. Daniel Bruhn (chitarrista, cantante e fondatore della band) è autore del testo del brano “Meneaito Beep Beep”, che è stato uno dei tormentoni estivi delle estati passate. El Grupo de la Cabeza Loca è stato fondato nel 1999 dal Dj Alex Bedin, tuttora Presidente dell’Associazione Musicale. Il gruppo si è imposto nel panorama marchigiano della musica latino americana e collabora con i migliori locali dance della riviera. Alla Festa della Sangria sarà presente con 8 ballerini, un percussionista, l’animatore Elvis e lo stesso DJ Alex Bedin.
Il Brasil Bahia Show è uno spettacolo musicale brasiliano. A ritmo di samba, 7 ballerine brasiliane effettueranno dimostrazioni di ballo e coinvolgeranno il pubblico a cimentarsi in con una movimentata e allegra danza. Lo spettacolo prevede numerosi cambi di costume.

Ovviamente tutte le sere la musica proposta è quella latino-americana (dalla salsa al merengue, dalla bachata alla samba ai balli di gruppo).

Gastronomia
Per quello che riguarda la cucina, è possibile scegliere tra due menù:
- il menù caratteristico marchigiano con pietanze tradizionali della cucina regionale;
- il menù caraibico, con piatti e cocktail sudamericani, preparati con la collaborazione di cuoche dominicane.
Ma ovviamente la regina della serata è la Sangria, la famosa bevanda di origini spagnole a base di vino rosso (nella ricetta belvederese vino Lacrima al 50%), frutta e liquori.

Info e contatti
Web Site: www.prolocobelvedere.it
E-mail: info@prolocobelvedere.it
Fax: 0731.62.901
Tel:339.36.87.229 - Davide
347.31.57.072 - Gualtiero






Clicca per ingrandire

ARGOMENTI


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 27 giugno 2005 - 2833 letture