contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA >

Tre giorni di festa per riscoprire le antiche tradizioni di Montenovo

2' di lettura
1568
EV

Un affascinante viaggio fra tradizione, musica e storia, arte e cultura, genuini sapori e qualità della vita del mondo rurale dell’antico Borgo di Montenovo. Un appuntamento a cui l’Associazione Pro Loco di Ostra Vetere e l’Amministrazione comunale dedicano il fine settimana dal titolo “Aromi e Sapori di casa nostra… e dintorni”, che si inaugurerà nel centro storico sabato 25 giugno alle ore 18 per poi proseguire anche domenica a partire dalle ore 16.


Una manifestazione rinnovata dove i visitatori troveranno una vetrina di prodotti enogastronomici in grado di soddisfare sia l’occhio che la gola. E non solo. L’edizione 2005 di “Aromi e Sapori”, oltre a prevedere una mostra-mercato di prodotti enogastronomici, prevede anche una passeggiata tra gli stand di una mostra d’antiquariato artistico ed una serie di stando per degustare alcuni menù tipici locali.

Un altro evento che da quest’anno caratterizza ancor di più questa manifestazione realizzata nell’ambito del calendario estivo, è il primo raduno bandistico di Ostra Vetere, che si svolgerà domenica 26 giugno nella centralissima Piazza della Libertà a partire dalle ore 17,15.

La kermesse musicale, che si svolge nell’ambito delle celebrazioni del cinquantesimo anno della fondazione dell’A.n.b.i.m.a. (Associazione nazionale delle Bande), vedrà la partecipazione di numerosi complessi bandistici che, per l’occasione, giungeranno ad Ostra Vetere per sfilare nelle vie cittadine e per esibirsi in un repertorio musicale di eccellenza notevole, concludendo la manifestazione con l’esecuzione, tutte insieme, dell’Inno nazionale italiano.

Oltre al Concerto Cittadino “G.B. Pergolesi”di Ostra Vetere e Barbara, ci saranno: il Corpo Bandistico di Castelferretti, il Corpo Musicale Bandistico “L’Aurora” di Castelpalanio e Poggio San Marcello, la Banda Musicale “Confraternitas Sactae Fragii” di Fano, la “Centenaria Società Concertistica” di Serra de’ Conti e la Società Filarmonica “Gaspare Spontini” di Maiolati Spontini.

“Aromi e Sapori – commenta il sindaco di Ostra Vetere Massimo Bello – è un importante trampolino di lancio non solo per l’economia agricola, ma anche per il turismo enogastronomico del nostro territorio, di quello circostante e dell’entroterra.. La manifestazione serve a far conoscere le nostre tradizioni e le produzioni agricole di un territorio veramente ricco in grado di offrire al viaggiatore curioso una varietà incredibile di eccellenze agroalimentari, ma dà anche la possibilità di far conoscere, attraverso la mostra mercato di artigianato artistico, una serie di produzioni legate alla tradizione artigiana locale.”

Il progamma della manifestazione in dettaglio


ARGOMENTI


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 24 giugno 2005 - 1568 letture