contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA >

poesìe: Funerale di un uomo qualunque

2' di lettura
7503
EV

Da oggi Ruben Serrani commenterà, di mese in mese, una poesia scelta tra quelle pubblicate su www.poesie.senigallia.biz, il sito dei poeti senigalliesi.

di Ruben Serrani
rubens@vsmail.it
Tante ed innumerevoli sono le sensazioni racchiuse nei versi poetici che in questi giorni ho letto con la massima attenzione.

Colgo l'occasione per ringraziare l'amico Michele Pinto per la sensibilità dimostrata con la creazione di quello che io chiamo "sito delle emozioni" (www.poesie.senigallia.biz) in cui tutte le persone legate al nostro territorio potranno pubblicare i loro pensieri, svalicare il confine dato da una semplice penna a sfera e da un bianco foglio e immergersi in quel mare informatico, che darà la possibilità a tutti di leggere quelle sensazioni che per chi scrive hanno significato "la forza di un momento magico".

E proprio questi "momenti" sono stato chiamato a giudicare, e, leggendo e rileggendo i versi inviatici, devo ammettere che il compito affidatomi è abbastanza difficile.

Il percorso della poesìa, è, infatti, lastricato di per sè stesso di forti emozioni ed ognuna delle composizioni pubblicate ha smosso in me pensieri e sensazioni diverse ma ugualmente "forti" ed "importanti".

Ma, dovendo per forza scegliere "la poesia del mese" i miei occhi e la mia mente sono stati particolarmente colpiti e si sono soffermati su quello che da sempre contraddistingue la vita degli uomini: "l'apparire"; descritto, in questo caso, in maniera particolarissima dal poeta Fausto Silvi, proprio nel momento in cui la vita stessa finisce, in cui il pianto e il rimpianto dovrebbero escludere ogni altro sentimento, eppure anche lì, si sente quell'estremo Pirandelliano bisogno "dell'apparenza" e di dimostrare ciò che non sempre è stato ma che si vuole comunque far vedere.
"Nemmeno la morte salva il genere umano dalla falsità", sembra questo il messaggio racchiuso nella poesìa Funerale di un uomo qualunque, magistralmente scritta ed interpretata dal poeta di cui sopra a cui vanno i nostri migliori complimenti.

Funerale di un uomo qualunque
su www.poesie.senigallia.biz


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 20 giugno 2005 - 7503 letture