contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA >

L'itinerario di Mariella Bentivoglio al Musinf di Senigallia

2' di lettura
1816
EV

Questo il titolo della mostra che si tiene dal 18 giugno al Musinf di Senigallia. Vi sono esposti alcuni dei numerosissimi cataloghi, libri, manifesti che hanno via via scandito le fasi operative di una personalità versatile e indipendente, impegnata sia in ambito creativo che critico nella particolare area dell’espressione verbovisiva.

dal Museo d'Arte e dell'informazione
La documentazione parte dalle prime prove critiche e poetiche degli anni Quaranta, già sintomaticamente tese verso la riconquista del linguaggio dal versante dell’immagine; e tocca successivamente le varie fasi sperimentali dell’artista nel campo della poesia concreta, visiva, performativa, oggettuale, fino alla progettazione e costruzione di strutture simboliche di matrice alfabetica in contesti urbani.

La mostra fornisce una informazione testuale e fotografica della sua opera in prestigiosi musei di continenti diversi, e della sua collaborazione a livello organizzativo e critico-storico a mostre da questi ospitate.

All’inaugurazione della mostra, che avrà luogo sabato 18 giugno alle ore 18,00 presso le sale espositive del Musinf, in Via Pisacane 84, sarà presente l’artista, la quale potrà illustrare ai presenti i contenuti della rassegna e condurre una visita guidata alla mostra. Il direttore del Museo, il prof. Carlo Emanuele Bugatti, presenterà inoltre il testo di Rosaria Abate che fa riferimento alla tesi di laurea dal titolo “L’attività artistica di Mirella Bentivoglio”, discussa presso l’Università di Roma La Sapenza, con relatore la prof.ssa Rosalba Zuccaro e correlatore il prof. Claudio Zambianchi. La giovane autrice, anch’essa presente all’inaugurazione della mostra, potrà illustrare il suo lavoro che acomprende anche la preparazione di un libro di voci bibliografiche relative a Mirella Bentivoglio.

Nel corso della manifestazione sarà, in fine, proiettato il video Volùmina, della durata di circa 30 minuti, dedicato alla mostra internazionale di libri d’artista che si tenne nel 1988 alla Rocca Roveresca di Senigallia su iniziativa del Museo Comunale d’Arte Moderna e dell’Informazione e a cura della stessa Mirella Bentivoglio. Molti degli esemplari allora presentati nella detta mostra, fecero poi parte di una rassegna al Museum of Modern Art di New York e al Guggenheim di Venezia, e, oggi proprietà dei Beni Culturali, sono attualmente custoditi dalla Biblioteca Nazionale di Firenze.

La mostra di Mirella Bentivoglio resterà aperta fino a sabato 2 luglio prossimo.


ARGOMENTI


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 18 giugno 2005 - 1816 letture