contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA >

Ladri scatenati sia nell'entroterra che sul lungomare

1' di lettura
2277
EV

Particolarmente presa di mira la zona industriale di Serra de’Conti, ma anche un’attività del lungomare senigalliese ha ricevuto la sgradita visita degli scassinatori.

di Guido Fabbri
guidofabbri@vsmail.it
Andiamo con ordine: nella notte tra martedì e mercoledì ignoti sono riusciti a penetrare all’interno degli uffici della Flying Fastners, una viteria che ha il suo capannone in via Saragat nell’area di più recente costruzione della zona industriale di Serra de’Conti.
I ladri hanno fatto razzia completa di tutto ciò che di maggior valore hanno trovato negli uffici. In particolare hanno portato via quattro pc portatili ed altro materiale per un bottino complessivo che si avvicina ai 15mila euro.
La stessa banda di scassinatori ha successivamente fatto visita al Telpoint, un negozio di telefoni cellulari di via Mattei, sempre nei pressi della zona industriale di Serra de’Conti.
Dopo aver forzato la porta d’ingresso del negozio, i ladri hanno frantumato le teche nella quale erano riposti i telefonini facendo piazza pulita di tutti gli apparecchi delle migliori marche.
Sono stati sottratti anche alcuni navigatori satellitari per auto per un valore complessivo della merce che si aggira intorno ai 10 mila euro.
Un furto con scasso si è registrato l’altra notte anche a Senigallia ai danni del Micro Park, la sala giochi del lungomare Marconi. Qui ignoti sono penetrati all’interno del locale forzando la porta d’ingresso.
L’ammontare del bottino si aggira intorno ai duemila euro.

ARGOMENTI


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 17 giugno 2005 - 2277 letture