contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA >

ADSL, i nuovi comuni coperti

2' di lettura
3635
EV

Abbiamo appreso dal sito della Telecom che fino a Novembre di quest'anno, nelle vallate Misa-Nevola e Cesano, si attueranno le coperture ADSL per le seguenti località: Carlo Manfredi presidente di Insieme per Castelleone

da Insieme per Castelleone
www.insieme.suasa.it
1)San Michele al Fiume - Mondavio (PU) prevista l'attivazione entro il mese di settembre;
2)Castelvecchio - Monteporzio (PU) prevista l'attivazione entro il mese di luglio;
3)Montecarotto (AN) prevista l'attivazione entro il mese di luglio;
4)Ponte Rio - Monterado (AN) prevista l'attivazione entro il mese di luglio;
5)Pianello - Ostra (AN) prevista l'attivazione entro il mese di giugno;
6)Bettolelle - Senigallia (AN) prevista l'attivazione entro il mese di luglio;
7)San Lorenzo in Campo (PU) con attivazione già dal mese di maggio.

Qualcosa si stà muovendo per giungere ad una copertura totale del territorio dell'ADSL da parte di Telecom ma le operazioni vanno molto a rilento.
Le previsioni sopra riportate sono previste fino a novembre del 2005 ed ancora manca la copertura alla maggior parte dei Comuni delle vallate.
Secondo noi, occorre che ogni singola Amministrazione faccia pressione con gli strumenti che ha per favorire anche nelle nostre zone l'accesso velocizzato ad Internet entro la fine di questo anno.
I Presidenti delle Province di Ancona e Pesaro si sono già attivati scrivendo alla Telecom, sollecitando e raccomandando un impegno per l'attivazione del servizio ADSL nelle valli Misa-Nevola e Cesano.
Ricordiamoci che per favorire uno sviluppo economico e culturale di queste realtà è necessario dotarle di strumenti veloci di comunicazione.
Infatti, siamo ora in una posizione svantaggiata rispetto a chi usufruisce già dell'ADSL.
Ci allontaniamo sempre più dalle opportunità offerte da un mercato globale che consentirebbe a molti giovani ed a molte imprese di operare in quei settori diversamente irraggiungibili.
Allora il Movimento "Insieme per Castelleone" invita tutti coloro che hanno responsabilità amministrative e non hanno ancora compreso che proprio attraverso l'accessibilità alla rete globale è possibile favorire lo sviluppo economico delle nostre comunità, a rimboccarsi le maniche per poter sensibilizzare la Telecom a coprire l'intero territorio.

ARGOMENTI


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 17 giugno 2005 - 3635 letture