contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA >

Polizia municipale, convenzione tra Arcevia, Monterado e Castecolonna

2' di lettura
1940
EV

Tra i punti del protocollo d’intesa, approvato dal Consiglio comunale di Arcevia, la collaborazione per manifestazioni ed eventi ed il controllo della velocità con l'Autovelox sulle strade più pericolose.

dal Comune di Arcevia
www.arceviaweb.it

Uniti per garantire più sicurezza e ordine pubblico e per una migliore prevenzione. E' questo l’obiettivo che ha spinto il Comune di Arcevia a mettere insieme le proprie risorse umane e professionali ai Comuni di Monterado e Castelcolonna per quanto riguarda il servizio di Polizia Municipale.
“La convenzione” spiega il Sindaco di Arcevia Silvio Purgatori “ riguarda le attività di polizia municipale e permetterà l’utilizzo di uomini e mezzi per fronteggiare determinate emergenze.
Un aspetto non marginale della convenzione fa riferimento alla sicurezza stradale ed alla attività di prevenzione degli incidenti, troppi dei quali provocati dalla eccessiva velocità. La convenzione permetterà l’utilizzo dei supporti tecnici per la rilevazione di velocità che consentano l'effettuazione del servizio autovelox e di un articolato programma informatico per la gestione integrale del “servizio contravvenzioni” particolarmente complesso alla luce della disciplina che governa attualmente la materia.
Le strade dove potrà essere presente l'autovelox, dalla prossima settimana, sono quelle già autorizzate con decreto prefettizio e più precisamente: Strada Comunale “Vecchia Provinciale” o Fonti di Berlenga; Strada provinciale n.12 Corinaldese Fraz. Ripalta; Strada provinciale n. 14 di Nidastore dal confine Comune di San Lorenzo in Campo al confine comune di Pergola; Strada comunale ex SS.360 Loc. S.Giovanni Battista .
"Mi auguro che gli arceviesi - sostiene Purgatori - comprendano lo spirito di una simile iniziativa che non è finalizzata a fare cassa ma a scoraggiare l'eccessiva velocità su strade dove troppo spesso, anche di recente, ci sono stati incidenti anche gravi. Sapere che si può incorrere nell'autovelox indurrà ad essere più prudenti, diminuendo le occasioni di incidenti stradali".
La convenzione sarà valida fino alla fine dell'anno, con possibilità di recedere in qualsiasi momento, su istanza di ogni singolo ente.

ARGOMENTI


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 16 giugno 2005 - 1940 letture