contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA >

L'Associazione Pozzo della Polenta impegnata in manifestazioni nazionali

2' di lettura
2204
EV

Le prime giornate del mese di giugno hanno visto l’Associazione Pozzo della Polenta di Corinaldo impegnata in più manifestazioni a carattere nazionale.

di Ilario Taus
Il 2 giugno, in occasione del Concorso Nazionale del Costume Storico Femminile all’interno della manifestazione “Le Città della storia”, l’Associazione vi ha partecipato ad Acquaviva Picena (Ap) con il costume storico disegnato dall’arch. Ettore Montesi, confezionato dalla sarta Iolanda Sargenti ed indossato dalla “Duchessa del 2004” Monica Massimi.
Il presidente dell’associazione Francesco Spallacci ci ha detto: “La serata ha visto come partecipanti le migliore sartorie di costumi storici nazionali e il nostro abito, molto apprezzato dalla giuria, ha suscitato delle osservazioni molto positive dagli addetti del settore. Ricordiamo che il costume rappresentava il celebre dipinto “La Velata” di Raffaello e i complimenti ricevuti per il nostro lavoro ci sospingono ancora una volta a credere che il nostro impegno è gratificante e in questo caso, soprattutto, viene dato atto alle nostre sartorie di confezionare abiti storicamente veri e ben realizzati.
Il 3 giugno è stato il giorno del Gruppo Storico “Combusta Revixi”, che si è esibito ad Arezzo nella cornice della fantastica manifestazione “Medioevo Aretino”. Il gruppo si è esibito con spettacoli da parata e di piazza di tamburi, arcieri, danzatrici e sbandieratori.
Nella serata grande successo è stato tributato alle esibizioni in notturna, con l’ausilio del prezioso impianto fonico e luci appena acquistato e del grande lavoro che hanno svolto i ragazzi di Corinaldo.
Le più grandi soddisfazioni per i ragazzi sono state comunque quelle di ricevere i graditi complimenti e le critiche positive dagli sbandieratori di Arezzo, dal gruppo dirigenti di Arezzo e dal numerosissimo pubblico aretino che, come ricordava il responsabile della manifestazione, è un pubblico attento, esperto e molto critico”.


Nella foto: Il Duca e la Duchessa (Monica Massimi) edizione 2004.
Clicca per ingrandire

ARGOMENTI


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 11 giugno 2005 - 2204 letture