contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA >

Per i giovani è necessaria un'adeguata programmazione

4' di lettura
1948
EV

Nell'ultimo Consiglio Comunale "Insieme per Castelleone" ha portato una variazione in bilancio per stanziare a favore di iniziative per i giovani 1500 euro.

da "Insieme per Castelleone"
Nell'illustrazione del punto all'ordine del giorno abbiamo sottolineato come la nostra proposta fosse un segnale da dare alla cittadinanza e come fosse necessario da parte della maggioranza una maggiore incisività.
Ci siamo anche dichiarati disponibili a partecipare costruttivamente ad una eventuale commissione per studiare un progetto a lungo termine in favore dei ragazzi.
La variazione proposta ha ottenuto il parere favorevole sia della ragioniera del comune che del revisore dei conti del comune stesso.
La maggioranza, che nel precedente Consiglio Comunale aveva azzerato la voce, ha votato contro la nostra proposta sollevando dubbi sulla solidità del bilancio in caso di approvazione di essa, nonostante il via libera di chi certe valutazioni le fa di mestiere basandosi su dati oggettivi e non a ''sentimento'' come la maggioranza di Castelleone.
Nel corso della discussione il Sindaco ha anche evidenziato come il taglio di 500 euro che avevamo previsto nella voce ''spese di rappresentanza'' non gli avrebbe più consentito spendere come in passato 800 euro nel rinfresco del 4 novembre o 500 e passa euro in cesti natalizi.
Incalzati su questo punto la maggioranza ha nel corso della discussione cambiato valutazione, asserendo che i giovani devono trovare la loro strada da soli anche sbagliando, che non si possono fare progetti pluriennali per loro perché le tendenze cambiano così rapidamente che è troppo difficile stargli dietro e comunque per i giovani già c'è il museo archelogico, per la loro crescita culturale, come se fosse sensato frequentare lo stesso museo 300 giorni all'anno, e in futuro il palazzetto dello sport e di non accettare la nostra variazione in bilancio per scelta politica.
Ci chiediamo a questo punto che logica soggiace alla scelta politica di non stanziare fondi in favore dei giovani, che scelta politica fa la maggioranza nel preferire i cesti natalizi ai giovani, che tipo di scelta politica sia quella di non ipotizzare progetti a lungo termine in favore dei ragazzi castelleonesi, sopratutto paragonando invece la scelta politica della maggioranza di stanziare 90.000 euro circa per gli anziani: anche per i giovani è necessaria una adeguata programmazione da parte dell'amministrazione ed attualmente manca, nonostante le continue sparate sull'argomento, sempre e solo contro di noi, su siti e giornali del segretario DS Galli.
Riportiamo, comunque le dichiarazioni di voto, rilasciate in Consiglio Comunale dai nostri Consiglieri alla fine della discussione:
1° Dichiarazione:
“La maggioranza con il suo voto contrario dimostra ancora una volta la sua incapacità a sviluppare un programma in grado di coinvolgere i giovani nonostante quanto promesso agli elettori.”

2° Dichiarazione:
“Approvare quanto proposto dal gruppo consigliare "Insieme per Castelleone"sarebbe stato un segno di maturità politica.
Non comprendiamo perchè nonostante i pareri tecnici positivi, la maggioranza abbia deciso di votare contro a tale proposta certamente corretta oltre che dal punto di vista tecnico anche dal punto di vista politico. Vorremmo sottolineare che il confronto politico, sale della democrazia, è utile alla comunità che ci ha chiamato ad amministrare, solo se non viene influenzato da tutti quei pregiudizi politici che portano solo a scelte di parte che niente hanno a che fare con il benessere e la crescita della collettività.”

3° Dichiarazione:
“Il gruppo consiliare "Insieme per Castelleone vota a FAVORE al presente ordine del giorno perchè riteniamo assolutamente necessario incominciare ad agire per il bene dei giovani di Castelleone.
Le cifre stanziate proposte sono, volendo, un gesto simbolico di maggiore attenzione nei riguardi dei giovani e smontano la teoria delle carenze di bilancio, dato che sia il revisore dei conti che la ragioniera hanno dichiarato tecnicamente corrette le nostre proposte. Riteniamo necessario che l'Amministrazione rediga al più presto un progetto pluriennale in favore dei giovani in grado di coinvolgerli maggiormente nella vita locale e di valorizzarne le esperienze e le capacità. Un progetto pluriennale non può essere richiesto alla minoranza perchè impossibilitata a fare ciò.

E' dunque necessario uno sforzo della maggioranza la quale, se si trova in difficoltà può sempre attivare una commissione consigliare ad hoc per i giovani, in essa potremmo portare al vaglio della maggioranza le nostre idee e proposte per i giovani in maniera costruttiva.”

ARGOMENTI


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 08 giugno 2005 - 1948 letture