contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA >

L'impresa impossibile di Mauro

2' di lettura
2705
EV

Battere su strada il record dell'ora attuale ottenuto su pista.
E' questa l'impresa che tenterà sabato sera il pattinatore senigalliese Mauro Guenci, già 8 volte recordman mondiale.
Mauro Guenci

Correre su pista, spiega Guenci, è molto più semplice. Ci sono le pareti che ti poteggono dal vento, non ci sono ostacoli, la pendenza è studiata per favorire la velocità.
Ma Mauro è abituato a correre su strada, in mezzo alla sua gente che lo vede allenarsi giorno dopo giorno.
Così un record ottenuto sul lungomare senigalliese, tra la Rotonda ed il molo, sarà un record di tutta la città, di Mauro Guenci e di tutti i senigalliesi che lo vedono allenarsi sui suoi pattini sulle nostre strade con ogni tipo di condizioni atmosferiche.

Proprio di ieri la notizia, diffusa dalla "Guinness Word Records" di Londra che vi è un nuovo record dell'ora di km. 37,577 omologato di fresco su pista indoor cioè al coperto, dove quindi l'influenza del vento è assente.
Il nuovo record differisce dal precedente record su strada di Mauro Guenci solo di 745 metri.
Il Record di Guenci è 36,828 km, poi ce ne è uno su pista di 37,425 km e quest'ultimo indoor appunto di 37,577 km.

A prescindere dal risultato della prova di Mauro guenci e dai risultati, che potrebbero arrivare o non arrivare, si tratterà comunque di una grande festa.

Una festa a cui tutti sono invitati a partecipare. A chiunque si presenterà in pattini sarà regalata una maglietta ed un cappellino della manifestazione.
A partecipare ci saranno tutti i bambini del Team Roller, tutti i pattinatori senigalliesi ed anche un sacerdote appassionato di pattini, Don Giacomo.

Intanto il pattinaggio senigalliese sta vivendo un momento davvero esaltante, con le vittorie a livello regionale, e la conseguente qualificazione alla fase nazionale del settore giovanile e con le vittorie internazionali di Annalisa graziosi per quanto riguarda il pattinaggio artistico.

Ma le attese sono tutte per l'anno prossimo, quando aprirà la sospirata pista di pattinaggio delle Saline e per il 2012, quando il pattinaggio verrà accolto tra gli sport olimpici. E tra 7 anni i piccoli campioni del Team Roller avranno proprio l'età giusta per donare a Senigallia la prima medaglia olimpica della sua storia.

Tra i ringraziamenti Mauro Guenci, tra tutti i suoi sponsor, ricorda Michele Ercole, del Vicoletto da Michele ed il Comune di Senigallia nella figura dell'assessore allo sport Fabrizio Volpini, un'assessore che prima di tutto è uno sportivo e capisce le esigenze di chi fa sport.

Mauro guenci e l'assessore allo sport Volpini

Volantino Roller Day
Clicca per ingrandire

ARGOMENTI


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 08 giugno 2005 - 2705 letture