contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA >

La scuola media ''Belardi'' compie trentanni

2' di lettura
1452
EV

Trent’anni di scuola sono una bella età! Anche per la scuola Media “Belardi” che ha voluto ricordare questo evento con una festa. Il racconto di chi ha vissuto una giornata in allegria è degli alunni della scuola senigalliese.

da Gli alunni della classe 2^B della Scuola Media “Belardi”
Sabato 4 giugno, alle ore 11,00 sono arrivati tutti coloro che parteciparono, nel lontano 1974, alla realizzazione di questa Scuola che ci permette, oggi, di avere un’istruzione degna della nostra generazione. L’evento è stato caratterizzato da canti, eseguiti dagli alunni della 2^B diretti dalla prof.ssa Pancotti, e dai discorsi di tutte le autorità presenti quando questa scuola nacque.
Tutto questo grazie all’organizzazione della prof.ssa A. Maria Mencarelli e Annalisa Diamantini e alla collaborazione di alcuni alunni delle classi terze.
La festa è stata aperta da un discorso del nostro preside Mario Cavallari, è continuata con il ricordo dell’ex parroco di Marzocca, Padre Armando, che ha ospitato inizialmente, in Parrocchia, le prime classi della scuola media; è intervenuto , poi, l’On. Orciari che si è tanto prodigato per Marzocca e che ha rivendicato con forza una Direzione autonoma delle scuole di Marzocca-Montignano con sede a Marzocca.
E’ seguito l’intervento dell’Assessore Maurizio Mangialardi ci ha parlato di sé come ex alunno della scuola ed ha portato i saluti dell’Amministrazione Comunale, infine è intervenuta la prima preside, Prof.ssa Renata Sellani che ci ha rallegrato con una splendida poesia, un “amarcord” che ha ripercorso la lunga storia di questa scuola di periferia, che lo è solo territorialmente, non per ideali, lavoro e risultati sempre brillanti. Di questo, noi alunni, siamo molto soddisfatti.
La cerimonia è terminata con un ricco buffet offerto dalla pasticceria Gambelli Oreste e da un omaggio floreale alle signore presenti offerto da una ex alunna del negozio “l’Isola del Fiore”.

ARGOMENTI


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 08 giugno 2005 - 1452 letture