contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA >

Il capitano della Vigor Lorenzo Pandolfi: ''Voglio la serie D''

2' di lettura
1805
EV

Dopo la vittoria sul Castelsardo che vale l'accesso alla finale degli spareggi per la promozione, la Vigor Senigallia punta dritto alla serie D . L'ultimo scoglio sa superare si chiama Virtus Villa, la formazione romagnola che i rossoblu affronteranno in due turni a partire da domenica prossima. A trascinare i rossoblu verso la meta finale la grinta e l'orgoglio del capitano Lorenzo Pandolfi. Lorenzo Pandolfi

di Penelope Pitti
penelope@viveresenigallia.it
Pandolfi, la bella vittoria sul Castelsardo deve essere presto archiviata per pensare alla finale...
“Il Castelsardo si è dimostrata una squadra forte, soprattutto in attacco, ma in difesa per noi il rientro in campo di Stefano Goldoni ha fatto la differenza. L’attaccante Tribuna, che nella gara di andata ci aveva creato qualche problema, domenica non si è praticamente visto, marcato stretto dalla bravura e dall’esperienza di “Fefi”.

Una partita "pulita" per la Vigor, con poche sbavature e molta sobrietà... "La Vigor è stata migliore, inutile nasconderlo, siamo riusciti ad andare subito a segno, dopo circa una ventina di minuti, e a quel punto ci siamo concentrati sul contenimento continuando per altro ad avere diverse ottime palle gol. Il Castelsardo invece si è innervosito e la partita si è incattivita tanto che sono arrivate anche tre espulsioni, una delle quali ci priva domenica prossima di una pedina fondamentale come Loreti”.

Ora la Vigor punta diritto alla serie D?
“Bisogna vincere anche la finale, ormai dobbiamo arrivare fino in fondo. Del resto, anche nella peggiore delle ipotesi, avendo superato la semifinale playoff avremmo possibilità più che concrete di essere eventualmente ripescati. E poi con la retrocessione del Fano e del Tolentino e con la promozione della Maceratese la serie D del prossimo anno si fa molto interessante e noi vogliamo esserci”.

Avete pochi giorni a disposizione per studiare l’ultimo avversario...Che idea ti sei fatto del Virtus Villa?
“Chi la conosce dice che è una squadra molto forte a centrocampo e a maggior ragione per noi sarà fondamentale avere in trasferta a disposizione Loreti, al Comunale invece speriamo di metterli in difficoltà proprio a centrocampo date le pessime condizioni del terreno di gioco".

Che pronostico faresti per la finale?
"Sono sicuro che ce la giocheremo alla pari perchè la Vigor ha dimostrato grandi capacità ed è sicuramente all'alttezza del Virtus Villa. Per il resto ce la giocheremo fino all’ultimo”.

ARGOMENTI


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 08 giugno 2005 - 1805 letture