Lungomare Mameli: non ci meritiamo nemmeno le luci

1' di lettura Senigallia 30/11/-0001 -
Gli operatori turistici del lungomare Mameli lamentano una trascuratezza nei confronti di parte del litorale senigalliese che viene sotto-illuminato anche nei giorni di festa.

da Carmine Pinto


Dopo mesi di preparazione passati ad abbellire le nostre attività cercando in tutti i modi di rendere più accogliente la nostra ospitalità in vista dell'imminente stagione estiva, è triste vedere come in un lungomare che già scarso di illuminazione, l'amministrazione comunale non ritiene opportuno almeno accendere tutte le poche luci disponibili.

Su Lungomare Mameli infatti nel ponte del 25 Aprile, come già nel ponte pasquale, si sono accesi solo un lampione ogni due.

Quando si tratta di imposte comunali il Lungomare Mameli (almeno nel primo tratto) viene considerato zona turistica di prima categoria.
Quando si parla di servizi ed abbellimenti continua ad essere considerato lungomare di periferia.


Le luci accese a metà su Lungomare Mameli





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 26 aprile 2005 - 2236 letture

In questo articolo si parla di


Anonimo

26 aprile, 21:34
CONCORDO IN PIENO!!!! E' UNA VERGOGNA LASCIARE IN QUESTO STATO IL LUNGOMARE MAMELI.<br />
SENZA PARLARE DELLA STRADA, TUTTA ROTTA E PIENA DI BUCHE.

Anonimo

26 aprile, 22:01
"Dopo mesi di preparazione passati ad abbellire le nostre attività cercando in tutti i modi di rendere più accogliente la nostra ospitalità in vista dell'imminente stagione estiva" ... e cioè cosa avete fatto?




logoEV