Auto Storiche Fiat ad Arcevia

2' di lettura Senigallia 30/11/-0001 -
Dalla mitica Torpedo del 1906 alla Tipo del 1913, venerdì 15 aprile arriva il Museo di auto storiche dalle origini al 1930.

dal Comune di Arcevia
www.arceviaweb.it


Auto storiche ad Arcevia. Venerdì 15 aprile sarà nella cittadina marchigiana il “Museo itinerante delle auto storiche Fiat” con esemplari dell’inizio del secolo. Precisamente dalle origini al 1930.

La manifestazione, presente per la prima volta nelle Marche, viene organizzata dall’associazione civica Montimar in collaborazione con gli amici del museo “Carlo Biscaretti di Cuffia” di Torino.
“L’iniziativa” afferma il Sindaco di Arcevia Silvio Purgatori “si propone di valorizzare l’interscambio culturale e turistico tra Marche e Piemonte, mettendo a disposizione della mostra itinerante della auto storiche Fiat, i nostri territori con le loro bellezze ambientali ed artistiche ma anche con le specialità enogastronomiche locali.”

Le auto che visiteranno Arcevia sono autentiche rarità perfettamente funzionanti quali la Fiat Torpedo del 1906 e la Fiat Tipo del 1913.

“Il personale alla guida delle auto” spiega Purgatori “metterà la sua conoscenza tecnica e storica a disposizione delle curiosità del pubblico che potrà vedere da vicino i mezzi che altrimenti potrebbe vedere solo a Torino. Ma non solo. Il passaggio ad Arcevia del Museo itinerante dovrebbe far conoscere il nostro territorio a visitatori particolari, interessati a conoscere luoghi e culture di antica tradizione. Infatti a questo evento è legato un altro tipo di operazione: la promozione del territorio rivolta ai centomila soci dell’Asi, auto-moto club storico italiano, di cui fanno parte tutti i possessori di auto e moto d’epoca, ai quali offrire un pacchetto di agevolazioni per la visita delle nostre zone, in cooperazione con gli operatori locali”.

Il programma prevede l’arrivo delle auto storiche ad Arcevia alle ore 10, in piazza Garibaldi. Dove daranno il loro saluto di benvenuti i rappresentanti degli alunni delle scuole elementari, medie e dell’Ipsia. Alle ore 10,30 il Sindaco riceverà gli automobilistici “storici” nella sala del Consiglio comunale. Seguirà una visita guidata alla città attraverso un percorso che prevede soste al Museo archeologico statale, al Centro culturale San Francesco (dove si trovano le opere dello scultore Edgardo Mannucci, la galleria del pittore Bruno d’Arcevia e l’Archivio storico) e al Teatro Misa. Dopo il pranzo, alle ore 14 è prevista al partenza per Genga.



Nella foto: una vettura che sarà presente alla manifestazione.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 15 aprile 2005 - 6585 letture

In questo articolo si parla di





logoEV