x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA >

Tentata estorsione ai danni di un ristoratore senigalliese

2' di lettura
1801
EV

Finisce male per un pregiudicato di origine siciliana il tentativo di estorcere denaro ad un ristoratore di Senigallia.

di Guido Fabbri
guidofabbri@vsmail.it

Davide Ficarra, messinese di 32 anni, è finito in manette con l’accusa di tentata estorsione.
E’ una storia singolare quella che ha portato all’arresto dell’uomo: qualche tempo fa il ristoratore in questione aveva concluso un rapporto di lavoro con un proprio dipendente di origine sudamericana.
Quest’ultimo aveva regolarmente ricevuto tutte le spettanze, liquidazione compresa, ed aveva salutato amichevolmente il titolare del ristorante.
Tutto normale se non fosse che nelle settimane scorse il ristoratore ha cominciato a ricevere strane telefonate da un sedicente amico del suo ex dipendente.
“Non hai dato al mio amico tutto quello che gli spettava – diceva la voce dall’altra parte del filo -.
Gli devi ancora 2300 euro. Verrò a prenderli presto”.
Per nulla intimorito, il ristoratore, sicuro di non avere in sospeso nessun debito nei confronti del proprio ex dipendente, ha denunciato il tutto ai carabinieri di Senigallia.
Nella tarda serata di domenica i militari hanno fatto scattare la trappola: l’estorsore aveva dato appuntamento alla sua vittima alla stazione di Falconara.
“Arrivo da Milano con il treno delle 21,50 – aveva detto l’uomo - Quando arrivo consegnami la prima rata di 600 euro. Poi mi rifarò sentire”.
Al malvivente sembrava che estorcere quel denaro fosse un gioco da ragazzi, ma al suo arrivo a Falconara insieme al ristoratore ha trovato anche gli uomini del nucleo investigativo dei carabinieri di Senigallia che, subito dopo la consegna del contante, sono sbucati dal nulla ed hanno bloccato l’uomo prima che questi potesse abbozzare una reazione.
Davide Ficarra è ora rinchiuso nel carcere di Montacuto.
Allo stato delle indagini risulta che l’uomo abbia agito da solo sfruttando le informazioni passategli in totale buona fede dall’ex dipendente del ristorante.



ARGOMENTI


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 12 aprile 2005 - 1801 letture