Porteremo avanti i nostri impegni con determinazione e senza compromessi

2' di lettura Senigallia 30/11/-0001 -
Il risultato della Lista Marcantoni per Senigallia è di tutto riguardo, rappresenta oggi la terza forza politica cittadina.

da Lista Fabrizio Marcantoni per Senigallia


Senigallia ha scelto il suo sindaco: non certo quello che noi auspicavamo e neanche quello che il forte scontento cittadino ha sempre rimarcato nei passati cinque anni di amministrazione Angeloni.
Ma in democrazia contano i numeri e i numeri parlano abbastanza chiaro.
Il risultato della Lista Marcantoni per Senigallia è di tutto riguardo, tenendo conto che nessun partito era alle sue spalle,oggi rappresenta la terza forza politica cittadina.
Noi intendiamo mettere a frutto questo patrimonio che i Senigalliesi ci hanno consegnato, rimanendo in Consiglio Comunale e continuando la battaglia per quegli obbiettivi e per quel progetto che abbiamo proposto in campagna elettorale: la grande viabilità e la battaglia per lo spostamento dell’autostrada, il rilancio dell’economia della città con particolare attenzione ad un nuovo progetto turistico, la rivitalizzazione del centro storico con la messa in opera di tutti quei servizi (parcheggi, viabilità, riqualificazione dell’immagine urbana) che possano rilanciare la sua speranza di vita, l’attenzione al dialogo costruttivo con i cittadini e con le categorie.
L’impegno sarà questo e lo faremo nostro con determinazione e senza compromessi.
Alcuni ci accusano di aver sottratto voti alla sinistra, come se fossimo andati a rubare consensi in maniera furtiva.
Noi, che culturalmente veniamo e facciamo parte di quello schieramento, siamo stati costretti a fare questa scelta per la sordità, l’arroganza, l’incapacità di capire le istanze che vengono dalla realtà senigalliese, per contrastare quel modo di governare che riflette poco o nulla la cultura della sinistra, ma che si appiattisce nella logica del mantenimento del potere a qualsiasi prezzo e nella spartizione della poltrone all’interno delle segreterie di partito.
Questa logica non ci appartiene: l’unica su cui ci riconosciamo è quella che rivolge l’azione politica e amministrativa verso la soluzione dei problemi della città, in uno spirito di dialogo, di servizio, di democrazia.







Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 09 aprile 2005 - 1354 letture

In questo articolo si parla di


Anonimo

09 aprile, 02:18
...gli impegni saranno portati avanti sotto l'occhio vigile del vostro "sponsor"!!!

Anonimo

09 aprile, 02:20
...ti riferisci alla Sacelit???

Anonimo

09 aprile, 03:57
Vogliamo parlare delle ripetute offese ai cittadini senigalliesi da parte di Cavallari e Marcantoni?<br />
Quando finirà questa politica denigratoria?<br />
In fin dei conti si tratta di educazione... ma a quanto pare... meglio di così i due non sanno esprimersi!




logoEV