x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA >

La campagna elettorale non condiziona il voto

1' di lettura
1769
EV

I risultati finali del sondaggio "La campagna elettorale: per un mese la città si ferma a discutere del prossimo quinquennio".

La campagna elettorale: per un mese la città si ferma a discutere del prossimo quinquennio.

E' giusto fermarsi, una volta ogni 5 anni, a riflettere sul futuro della città.
29.13%
E' una perdita di tempo ed uno spreco di risorse.
3.15%
Sarebbe molto positivo, ma il protagonismo di alcuni politici rischia di rovinare tutto.
13.39%
Ci sono dei lati positivi, ad esempio la nuova piscina.
2.36%
A me non interessa molto, ho già deciso chi votare/non votare.
44.09%
Deciderò a chi dare il mio voto in base a quanto verrà detto e fatto nei prossi giorni.
3.15%
Altro: specifica con un commento.
4.72%
Voti Totali: 127

Ecco i risultati finali del sondaggio sulla campagna elettorale.
La maggior parte delle persone votanti (44.09%) non si è sentita coinvolta dal clamore della campagna elettorale, questo perchè una decisione di voto/non voto era stata già presa.
Il 29.13% ritiene giusto fermarsi a rilflettere ogni cinque anni sul futuro politico della città; il protagonismo di alcuni politici rovina tuttavia questo momento di riflessione per il 13.39% dei votanti.
Sullo stesso gradino (3.15%) coloro che ritengono la campagna elettorale uno spreco di risorse e tempo e coloro che, al contrario, hanno basato la propria dcisione di voto sulle dichiarazione del periodo elettorale.
Gli appassionati della nuova piscina si attestano al 2.36%, mentre commenti vari sono risultati pari al 4.72%.



ARGOMENTI


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 06 aprile 2005 - 1769 letture