x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA >

Vittoriano Solazzi riunisce il popolo dell' Ulivo per la chiusura della campagna

2' di lettura
1778
EV

Vittoriano Solazzi chiude stasera la campagna elettorale al Miù J’ador di Marotta. A “solazzarsi” con il popoplo dell’ Ulivo arriva l’ onorevole Dario Franceschini e l’ immancabile Gian Mario Spacca candidato alla presidenza della Regione.

dal Comune di Mondolfo
www.comune.mondolfo.pu.it

Vittoriano Solazzi, sindaco di Mondolfo e candidato al Consiglio Regionale, ha dato appuntamento ad amici, cittadini, sostenitori e simpatizzanti questa sera a partire dalle 20.30 alla discoteca Miù J’Ador di Marotta per festeggiare la chiusura ufficiale della sua campagna elettorale.
Aveva promesso qualcosa di speciale e lo ha fatto, a partire dal titolo scelto per questo appuntamento by night: “Solazziamoci” cita l’ invito che ritrae il volto del candidato avvolto in un cielo blu notte con aria felice e scansonata.
Ma c’è di più, molto di più.
A divertirsi, pardon a “solazzarsi” ci saranno anche per l’ occasione l’ onorevole Dario Franceschini (difficile da immaginare in una scatenata lambada, eppure fonti citano doti ballerine nascoste) e l’ immancabile Gian Mario Spacca candidato alla presidenza del governo marchigiano, anch’ egli atteso in una esibizione senza precedenti.
Defezione annuniciata ma anche giusificata invece per l’ onorevole Renzo Lusetti dal momento che sarà ospite in diretta tv su Rai Due del programma “Punto e a Capo” che però ha già inviato al candidato marottese saluti ed un “in bocca al lupo” speciale.
Signore in lunghi vestiti e cavalieri in doppio petto, accompagnati da più moderni teenager in jeans, non mancheranno di animare lo splendido locale marottese conosciuto in tutta la regione, mentre c’ è chi parla di pullman provenienti dai comuni dell’ entroterra: un vero e proprio popolo dell’ Ulivo e non, che scenderà verso la costa per festeggiare e stringersi intorno a Vittoriano Solazzi, emozionato per l’ occasione e consapevole di essere l’ unico candidato espressione de La Margherita in corsa insieme agli altri compagni confluiti all’ interno di Uniti nell’ Ulivo.
La serata prevede uno spuntino iniziale, un doveroso saluto da parte degli ospiti d’ onore e poi largo alle danze in attesa del fatidico appuntamento con il voto del 3 e 4 aprile che dovrà decretare uomini, schieramenti ed incarichi.
E attendendo una impennata di andrenalina, Vittoriano Solazzi mantiene la sua promessa : “Solazziamoci intanto"– dice, ma tra il serio ed il faceto è già con la mente verso le urne quando dallo spoglio si avranno gli attesi risultati.
Per i ritardatari lo staff di Solazzi ricorda che l’ ingresso è gratuito e non servono inviti.




ARGOMENTI


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 31 marzo 2005 - 1778 letture