contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA >

Approvate le modifiche dovute all'uscita dal Consorzio di Pergola e Ostra Vetere

2' di lettura
1618
EV

I consiglieri di "Insieme per Castelleone" rendono noto che al punto n. 7 dell'O.d.G. del Consiglio Comunale del 11/03/05, Approvazione Modifiche allo Statuto ed alla Convenzione Consorzio Città Romana di Suasa, sono state approvate le modifiche dovute all'uscita dal Consorzio dei Comuni di Pergola e Ostra Vetere.

da Insieme per Castelleone

Nella delibera n. 7 del 23.12.2004 dell'Assemblea Consortile del Consorzio si è affermato che il Comune di Pergola ha avuto un atteggiamento corretto mentre l'atteggiamento di Ostra Vetere è stato diverso.
Successivamente si è ipotizzato l'uscita di Ostra Vetere perché non coinvolto nell'ente con la Vice Presidenza, oppure, dovuta alla perplessità sulla conduzione del Consorzio.
Al di la delle motivazioni che hanno previsto entrambe le recessioni dal Consorzio, rendendolo di fatto di soli 8 (otto) Enti (Provincia di Ancona, Provincia di Pesaro Urbino, Comune di Arcevia, Comune di Castelleone di Suasa, Comune di Corinaldo, Comune di Mondavio, Comune di San Lorenzo in Campo e Comune di Serra de' Conti), il nostro gruppo consiliare ha rilasciato la seguente dichiarazione di voto: Siamo molto dispiaciuti dell'uscita dal Consorzio "Città Romana di Suasa" da parte dei Comuni di Pergola e Ostra Vetere, in maniera particolare ci dispiace dell'uscita del Comune di Pergola, in quanto questo Comune ha delle strutture molto importanti per creare un percorso turistico di rilievo.
Questa uscita ci dimostra che il Consorzio non è stato in grado di proporre uno sviluppo dell'intero territorio tale da incrementare il flusso turistico.
Proprio per questo motivo, Comuni che già hanno strutture importanti come Pergola ritengono di non ottenere dal Consorzio neanche il controvalore di soli € 7.500,00.
Ci chiediamo per quanto tempo ancora dovremo aspettare per vedere finalmente realizzate consistenti ed effettive azioni di impatto territoriale.
Non potendo ragionevolmente impedire ai Comuni di Pergola ed Ostra Vetere l'uscita dal Consorzio, profondamente contrariati per quanto sopra esposto, preferiamo astenerci al presente punto all'O.d.G..



ARGOMENTI


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 30 marzo 2005 - 1618 letture