x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA >

sport: La Goldengas soccombe nel tempo supplementare e affonda in classifica

3' di lettura
15711
EV

Goldengas Senigallia – Ventaglio Vigevano 75-86
Dopo quattro sconfitte consecutive Vigevano sorride. I biancorossi sprecano allo scadere del quarto tempo il colpo della vittoria. Prossimi turni decisivi per chiudere in positivo il girone d’andata.

di Luca Conti
www.pandemia.info

Al termine di un incredibile partita, nella quale solo nel finale del tempo regolare la Goldengas rialza la testa, Vigevano porta a casa una vittoria meritata. In svantaggio per tutto il match, a 10 secondi dalla sirena Corsini viene stoppato sul canestro della vittoria. Nel tempo supplementare Senigallia resta al palo e incamera l’ennesima sconfitta che la spinge nel fondo della classifica. Ad Oderzo (TV) i biancorossi dovranno vincere per non precipitare pericolosamente.

Punto per punto

Inizio in salita per i padroni di casa. Una tripla di Pigato rende chiaro che il Ventaglio vuole vincere. Gironi inanella canestro su canestro (al termine dell’incontro sarà il miglior realizzatore) e solo Panichi illude il pubblico agguantando il pareggio dalla lunetta a 4.26 dalla fine del primo quarto. Vigevano non ci sta e chiude con un allungo a +3.

Il forte pressing degli ospiti, con numerosi falli tutti fischiati dalla coppia arbitrale, rende difficile la vita ai biancorossi, costretti ancora ad inseguire. A 51 secondi dal fischio della sirena i lombardi si issano al massimo vantaggio di 11 punti. E' la resa? Per nulla. Macchniz, Pierantoni e Pazzi, grazie ad un opportuno time-out di Galetti, ci credo e riducono lo svantaggio.

La partita prosegue con repentini cambiamenti di fronte e molti errori da entrambe le parti. Tra allunghi e riprese Vigevano amministra l’incontro. L’ultima azione a pochi secondi dallo scadere si conclude con un canestro miracoloso degli ospiti da centro campo. Per fortuna dei senigalliesi l’arbitro sente il fischio della sirena prima della realizzazione e permette alla Goldengas di restare in scia e giocarsi tutto nell’ultimo e decisivo quarto.

Uno scatto d'orgoglio ravviva un incontro per nulla spettacolare, a tratti noioso. La torcida del pubblico di casa carica di nuova forza i biancorossi. Con una prova corale, vanno al tiro Gurini, Corsini, Pazzi. Chiude Paialunga un parziale di 10 punti a 2 per i padroni di casa. Per la prima volta nell’incontro, a 4 minuti dal termine, la Goldengas si porta in vantaggio 62-61. Corsini realizza di nuovo e Lottici preoccupato chiama un time-out per riorganizzare i suoi.Vigevano riagguanta Senigallia e tocca alla Goldengas gestire gli ultimi 22 secondi. Corsini tenta il colpo del K.O. ma viene stoppato inesorabilmente. Vigevano nulla può ancora e l’incontro slitta al tempo supplementare.

I sogni di gloria dei biancorossi vengono cancellati dal rapido incalzare degli ospiti, lucidissimi sulla lunga distanza. Due bombe in rapida successione portano gli ospiti a +8. La generosità di Barantani, tutti suoi i 7 punti senigalliesi dell’over time, non viene premiata. Vigevano rialza la testa dopo 4 sconfitte consecutive. La Goldengas dovrà attendere il prossimo incontro sul parquet di Oderzo per soddisfare la fame di due punti.

Goldengas Senigallia:
Panichi 7, Pierantoni 6, Berlati 5, Paialunga 7, Corsini 9, Macchniz 7, Barantani 13, Gurini 5, Pazzi 16.

Ventaglio Vigevano:
Parente 21, Gallerini 6, Benini 5, Gironi 22, Cavallaro 6, Vecchiet 13, Benassi 7, Pigato 5.

Parziali:
Goldengas – Vigevano: 17-20, 19-21, 16-18, 16-9, 18-7

Prossimo incontro casalingo: 8 dicembre ore 18.00



Clicca per ingrandire
Altre Foto

ARGOMENTI


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 29 novembre 2004 - 15711 letture