x

25 novembre 2000

1' di lettura Senigallia 30/11/-0001 -
Quatto anni fa moriva Mario Giacomelli.
Il fotografo e l'artista che ha dato celebrità alle colline senigalliesi in tutto il mondo.
Con le sue foto ha raccontato storie di persone invisibili, ma ha anche colto la vera essenza della nostra terra.


Tutto ciò che è riuscito a catturare con il suo obbiettivo fa parte di noi.

Giacomelli era un uomo schivo e estremamente complesso; nonostante questo non era difficile scambiare due chiacchiere con lui nella sua tipografia... magari alla ricerca di uno spunto estetico.
Dietro alla vetrinetta colma di oggettistica orientale si poteva scorgere la sua sagoma inequivocabile che ci accompagnerà per sembre.

Il 26 ottobre scorso è stato presentato il progetto di catalogazione del Centro Studi Mario Giacomelli.
Con l'aiuto degli eredi dell'artista scomparso, gli esperti raccoglieranno e catalogheranno tutte le opere di Giacomelli.
Durante questo lavoro di recupero si provvederà alla digitalizzazione delle fotografie per fare in modo che non vadano mai perdute nel tempo.



"Mario Giacomelli ha lasciato un vuoto incolmabile in chiunque lo abbia conosciuto o solo incontrato; in città si sente la sua mancanza, si respira un'aria diversa; si parli di Lui: qualunque cosa si dica di Lui non potrà che renderci migliori."

Un Senigalliese, a nome di tutti i Senigalliesi


Alcune immagini delle opere di Mario Giacomelli:














Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 25 novembre 2004 - 2823 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/egf5