Senigallia, la città della fotografia

30/11/-0001 -
Mercoledì 27 ottobre, si è svolta la cerimonia per la donazione di 157 opere di Giuseppe Cavalli alla nostra città.
Daniele Cavalli, figlio del fotografo scomparso nel 1961, ha ricevuto dal Sindaco una medaglia ricordo per testimoniare il legame fra la città e l'artista.

di Silvia Piermattei
silvia@viveresenigallia.it


Giuseppe Cavalli era chiamato "l'Avvocato" nella nostra città.
Nella vita Cavalli era un giurista, ma anche un artista che possedeva una sensibilità unica per la fotografia.
Con il suo lavoro Cavalli è stato in grado di fotografare veramente Senigallia.
Questo artista ha scelto la nostra città per vivere, anche se non era di origini marchigiane, ma ha anche il merito di aver formato fotografi senigalliesi come Giacomelli e Ferroni.
Grazie alla sua passione è nata a Senigallia l'associazione di fotografia chiamata il Gruppo Misa.
Daniele Cavalli, l'erede di questo grande artista, ha donato 157 opere alla nostra città, il cui valore stimato si aggira intorno al milione di euro.
Questo ingente patrimonio andrà ad aggiungersi alle 12 opere già conservate nella collezione del Musinf.
Da anni Daniele Cavalli si occupa della catalogazione e della valorizzazione delle foto del padre.
"Mio padre è definito il fondatore della teoria e dell'estetica della fotografia come arte autonoma.
Credo nelle istituzioni e nei musei per valorizzare il lavoro di mio padre, non mi sarei mai affidato ai galleristi.
A Senigallia ho trovato un Sindaco e un Museo d'arte Moderna che credono in questo progetto di valorizzazione culturale.
Inoltre mio padre si era veramente innamorato del mare e delle colline di questa città. Le opere non debbono rimanere chiuse in un archivio, devono poter circolare ed essere alla portata di tutti!

Carlo Emanuele Bugatti, il Direttore del Musinf, ha presentato i prossimi progetti del museo.
"Per la fine di gennaio 2005, il Musinf allestirà una mostra dedicata a Cavalli presso la Biblioteca Nazionale di Parigi.
Inoltre è prevista una mostra dedicata a Mario Giacomelli presso il Parlamento Europeo, ma la data non è ancora disponibile.
"

La città di Senigallia ha una grande responsabilità dal punto di vista culturale.
Possiede un patrimonio fotografico inestimabile formato da 250 opere della Collezione Civica di Mario Giacomelli, 256 opere del Gruppo Misa, un archivio nazionale di 50 fotografi per un totale di 2000 opere, oltre all'attuale donazione delle opere di Cavalli.
Spetta all'amministrazione e al Musinf valorizzare questo patrimonio nel migliore dei modi.


Daniele Cavalli

Carlo Emanuele Bugatti

Il Sindaco Luana Angeloni consegna la medaglia a Daniele Cavalli

La medaglia consegnata all'erede di Giuseppe Cavalli


Alcune immagini delle opere:






Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 28 ottobre 2004 - 10656 letture

In questo articolo si parla di





logoEV