x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA >

Rubato spazio al mercato, i venditori ambulanti insorgono

1' di lettura
2233
EV

Sabato 23 ottobre, in Piazza Roma, i bancarellari di Piazza Simoncelli hanno allestito una bancarella di protesta contro un provvedimento del Comune.
Un'area di Piazza Simoncelli è stata adibita a parcheggio togliendo spazio a chi lavora con il mercato e costringendo molti bancarellari ad andarsene.

di Silvia Piermattei
silvia@viveresenigallia.it

Una buona parte dei venditori ambulanti che lavorano in Piazza Simoncelli sono extracomunitari; chi è del mestiere, ma non ha un luogo predefinito per lavorare, gira per i vari mercati del nostro territorio e allestisce la propria bancarella dove c'è spazio.
Con il provvedimento del Comune di Senigallia il lunedì, mecoledì e venerdì vengono a mancare 35 posti, mentre il martedì, giovedì e sabato ne vengono sottratti 20 per lasciare spazio ai parcheggi.

I venditori ambulanti si sono organizzati e ora stanno raccogliendo le firme per una petizione contro un provvedimento che non gli permette di lavorare.
La bancarella di protesta è stata allestita in tema funebre e sarà riproposta anche in altre occasioni.
La cosa più triste di questa vicenda è vedere che lo spazio lasciato appositamente per le auto rimane completamente vuoto ed inutilizzato.


Scritte di protesta contro il provvedimento del Comune

La bancarella di protesta allestita in Piazza Roma

Il cartello di protesta

Lo spazio lasciato inutilizzato in Piazza Simoncelli

Due venditori ambulanti che partecipano alla protesta

ARGOMENTI


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 25 ottobre 2004 - 2233 letture