x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA >

Area Sacelit: la Casa delle Libertà affianco agli imprenditori

2' di lettura
2391
EV

La Casa delle Libertà si sente in dovere di precisare sia agli organi di stampa che alla cittadinanza la propria posizione politica nei confronti della realtà Sacelit Italcementi.

dalla Casa delle Libertà
Gabriele Girolimetti - Alessandro Cicconi Massi - Gianni Giorgi

La Casa delle Libertà dopo aver ufficializzato la posizione complessiva delle varie componenti si sente in dovere di precisare sia agli organi di stampa che alla cittadinanza la propria posizione politica nei confronti della realtà Sacelit Italcementi che in questi momenti sta esasperando il clima delle vita cittadina.

E’ indispensabile e sia chiaro a tutti che la nostra posizione unitaria è e sarà sempre a vantaggio di tutte le iniziative con le quali si possono garantire miglioramenti di vita ai cittadini e alla realtà senigalliese, confermando l’obiettivo di tutelare l’interesse generale e pubblico della realtà senigalliese.

Il nostro ideale di supporto all'iniziativa privata ed al coraggio di tutta l'imprenditoria è un fatto accertato, ragion per cui non autorizziamo o permettiamo a chicchessia di equivocare sulla nostra chiara e precisa posizione, in maniera strumentale a vantaggio della Amministrazione o di qualsiasi suo alleato in particolare; a tal proposito stigmatizziamo la mancanza del Piano D'Area per la Sacelit anche dopo la solitaria conferenza stampa del Sindaco.

Per noi tutti gli imprenditori, siano essi turistici o manifatturieri in generale e non ultimi i commercianti vanno sempre rispettati ascoltandoli attentamente per affrontare positivamente i problemi che nella vita economica di una città puntualmente si presentano; cosa questa che non è stata fatta fino ad oggi, dimenticandosi volutamente o per incapacità oggettiva, lasciando che i cittadini e le realtà produttive fossero lasciate in balia di se stessi e del caos amministrativo, mai cosi grave verificatosi nel passato, facendo inoltre registrare un balletto e teatrino politico con evidenti contraddizioni interne alla maggioranza.

ARGOMENTI


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 23 ottobre 2004 - 2391 letture