Cave ad Arcevia: serenità ritrovata.

30/11/-0001 -
Martedi 19 incontro con l’Assessore Provinciale Casagrande e martedì 26 assemblea pubblica sul tema delle attività estrattive.
Positivo incontro tra i Capo Gruppo consiliari.

dal Comune di Arcevia


Le polemiche e le diverse prese di posizione emerse in questi giorni sulla stampa in merito alla questione delle attività estrattive ad Arcevia hanno trovato la giusta soluzione nella riunione dei capo gruppo consiliari del 15 ottobre convocata dal Sindaco di Arcevia Silvio Purgatori, presente l’Assessore ai lavori pubblici del Comune Andrea Bomprezzi e l’Architetto Massimo Bergamo Responsabile dell’Ufficio Urbanistica.
Nell’incontro - dichiara il Sindaco Purgatori - si è convenuto di presentare delle osservazioni all'Amministrazione Provinciale che vanno dal carattere metodologico, al ridimensionamento del bacino estrattivo, alla quantità di materiale da estrarre e alla tutela ambientale, con particolare riferimento alla non visibilità dell’attività estrattiva dai centri abitati del capoluogo e delle frazioni, alla viabilità principale e ai monumenti storici. Tenendo nelle giuste considerazioni l’occupazione e le esigenze dei cittadini residenti”.
Tali proposte sono state ampiamente condivise e approvate da tutti i presenti dal capo gruppo di maggioranza Patrizia Bevilacqua e di quelli di minoranza Gherardo Rossi e Alfiero Verdini i quali hanno concordato di convocare apposita assemblea pubblica per il giorno 26 ottobre, dopo l’incontro previsto con l’Ass. Provinciale Casagrande che avverrà martedì 19 ottobre 2004.
Infine il Consiglio comunale sarà convocato per il giorno 29 ottobre per l’approvazione definitiva delle osservazioni da presentare all’Amministrazione Provinciale, la cui scadenza è prevista per il giorno 5 novembre.




Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 16 ottobre 2004 - 1687 letture

In questo articolo si parla di