x

sport: Vola la Vigor Senigallia: 3-0 al Lucrezia

5' di lettura Senigallia 30/11/-0001 -
Quarta vittoria consecutiva per la squadra senigalliese, che continua a vincere nonostante l'assenza di attaccanti, e si conferma al secondo posto in classifica.

di Gianluca Carlino


La Vigor vince ancora, ma anche la Maceratese, e la situazione nelle zone alte resta immutata. Quattro vittorie consecutive, pero', non sono poche, e nella Senigallia calcistica si respira un'aria che non si respirava da tempo.

Vigor in campo con la classica casacca rossoblu, Lucrezia in maglia gialla. Prima di questa partita, la Vigor e' da sola al secondo posto, 6 punti dietro alla Maceratese che ha vinto l'anticipo di ieri, mentre il Lucrezia e' ultimo con un punto. Non si ha tempo a dare un'occhiata alle formazioni che la Vigor e' gia' in vantaggio: da una punizione per la Vigor, da pochi metri fuori l'area di rigore da posizione leggermente defilata sulla sinistra, batte il capitano Goldoni di precisione e la palla si infila sotto l'incrocio dei pali alla destra del portiere Fiorelli. Siamo al secondo minuto di gioco ed e' gia' 1-0. La partita e' subito condizionata, il Lucrezia ci mette un po' per riprendersi. Al 13' da un batti e ribatti, la palla arriva, in attacco per la Vigor, al limite dell'area del Lucrezia, dove e' appostato Loreti che prova la battuta al volo, ma la palla svirgolata termina di molto alla destra del portiere. Il Lucrezia prova ad andare avanti, ma in due occasioni, con due tiri da poco fuori area, prima Mancini, poi Rondina colpiscono male e mandano lontanissimo alla sinistra di Angiolani. C'e' anche un gol annullato al Lucrezia, di Filippo Montanari, che si e' trovato dopo un batti e ribatti, solo davanti ad Angiolani, ma in netta posizione di fuorigioco. Al 34' prova Bacchiocchi, con un'incursione personale sulla sinistra, arrivando dentro l'area di rigore della Vigor, un tiro da posizione defilata, ma debole e facilmente parato dal portiere. Gli attacchi del Lucrezia sono timidi, ma quando la Vigor crea, fa male; al 40' arriva il raddoppio: lancio lungo dalle retrovie per Figueroa (sempre piu' giocatore decisivo per la Vigor), che, dalla fascia sinistra, controlla palla e la mette rasoterra verso il centro dell'area del portiere del Lucrezia, dove e' appostato Pandolfi che in scivolata da due passi trafigge per la seconda volta l'estremo difensore di casa (togliendosi la maglietta per l'esultanza e venendo, di conseguenza, ammonito). Finisce cosi' dopo 1 minuto di recupero il primo tempo: Lucrezia - Vigor Senigallia 0-2

Nella ripresa il Lucrezia prova a raddrizzare una partita ormai compromessa, con 2 cambi (Brunori per Pazzaglia e Conti per Simoncelli), ma la Vigor controlla senza troppi affanni, e anzi segnando il terzo gol al 60': ancora un rinvio dalle retrovie, dopo un paio di contrasti di testa sulla trequarti d'attacco della Vigor, la palla finisce sui piedi di Baldarelli, che, appostato al limite dell'area in posizione centrale, aspetta un rimbalzo del pallone e di prima intenzione colpisce la sfera che si infila nell'angolo basso alla destra di Fiorelli. E sono tre. La partita e' praticamente finita, anche se il Lucrezia con il cuore prova ad andare avanti. Al 26' punizione di Curzi da poco fuori l'area: Angiolani respinge senza problemi in corner. Al 32' punizione di Rondina dal vertice destro dell'area di rigore: traiettoria a rientrare verso l'incrocio dei pali destro, ma Angiolani e' bravissimo a respingere; sul proseguio dell'azione, cross di Curzi, colpo di testa di Bacchiocchi che manda un metro sopra la traversa (con pero' Angiolani che controlla la palla). Praticamente le occasioni piu' pericolose del Lucrezia arrivano solo da punizioni, mentre la Vigor, senza affanni, lascia scorrere il tempo. Dopo due tiri consecutivi da fuori dei giocatori del Lucrezia (con doppia respinta di Angiolani), al 40' Marini della Vigor ruba palla a centrocampo, avanza e dal limite dell'area tira: pallone che termina un metro alla destra di Fiorelli, a portiere battuto. C'e' anche spazio per il rientro di Marco Coppa, ma la partita scorre via sul 3-0, che diventa il risultato finale al 91'. Angiolani rimane imbattuto per la quarta domenica consecutiva, e altrettante sono le vittorie della Vigor, che si gode questo secondo posto, in attesa del tour-de-force del prossimo mese, dove comincera' ad affrontare le big del campionato. Il Lucrezia rimane invece in ultima posizione ad un punto.

Prossima partita: Vigor Senigallia - Caldarola, allo stadio comunale di Senigallia alle ore 15:30, Domenica 17 ottobre.

Tabellino:
U.S. Lucrezia Calcio - U.S. Vigor Senigallia 0-3
Reti: 2' Goldoni (V); 40' Pandolfi (V); 60' Baldarelli(V);

U.S. Lucrezia Calcio: Fiorelli 5.5, Giangiolini 5.5, Rondina 6.5, Sereni 6, Montanari 5.5, Antonelli 5.5, Curzi 6, Mancini 6, Pazzaglia 5.5 (55' Conti 5.5), Simoncelli 5.5 (50' Brunori 6).All.: Santoni

U.S. Vigor Senigallia: Angiolani 6.5, Marchetti 6, Rossetti M. 6, Loreti 6.5, Turchi 6, Goldoni 7, Pandolfi 7.5 (61' Traiani 6), Montanari 6, Figueroa 6.5, Marini 6.5, Baldarelli 6.5 (75' Coppa s.v.); All.: Giuliani

Note: Ammoniti: Rossetti Matteo (V), Pandolfi (V), Simoncelli (L). Angoli: 4-1 per il Lucrezia;

Per gli altri risultati: http://www.bymarche.it/sport_calcio_dil_risultati.asp?campionato=426





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 11 ottobre 2004 - 3741 letture

In questo articolo si parla di vigor, gianluca carlino, sport, calcio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/ef9s





logoEV
logoEV
logoEV