statistiche accessi

In Piazza del Duca lo Sportello Informanimali

2' di lettura Senigallia 30/11/-0001 -
La Fiera di Sant’Agostino edizione 2004 presenterà uno stand davvero particolare, che sarà collocato in Piazza del Duca e destinato a tutti gli amici degli animali.

dal Comune di Senigallia
www.comune.senigallia.an.it


Non vi saranno gabbie o animali in vendita, naturalmente, ma qualcosa di molto più interessante: uno Sportello Informanimali – questo il suo nome – organizzato da tutte le associazioni operanti nel settore (Animalisti Italiani, Anita, Chicco e Fufi, Cinofila Senigalliese, Melampo) assieme a singoli amanti degli animali, grazie al patrocinio del Comune di Senigallia e alla particolare attenzione riservata al problema dall’Assessorato alle Politiche Ambientali.

Lo Sportello Informanimali di Piazza del Duca sarà attivo da sabato 28 agosto e opererà per i successivi tre giorni ad orario continuato, secondo il normale regime della Fiera di Sant’Agostino. Qui si potranno ricevere informazioni su tutti i diritti degli animali, così come sanciti da una recentissima legge nazionale, e anche sulle previsioni del regolamento comunale approvato di recente dalla Giunta Municipale. Altre informazioni potranno essere ottenute per la prevenzione del randagismo, attuabile mediante l’applicazione di un microchip o attraverso la sterilizzazione. Inoltre lo stand sarà in grado di offrire tante altre notizie utili e spesso poco conosciute sulla convivenza tra l’uomo e gli animali.

Ma questa iniziativa non servirà soltanto per rivolgere domande e ottenere risposte. Un suo compito essenziale sarà anche quello di sviluppare una capillare campagna di sensibilizzazione su varie tematiche riguardanti gli animali. E poiché uno dei problemi di maggiore attualità, specialmente in una località turistica come Senigallia, è rappresentato dagli escrementi abbandonati che deturpano l’immagine della città, presso lo Sportello Informanimali saranno distribuiti gratuitamente nei giorni della Fiera centinaia di palette e sacchetti per la raccolta delle feci canine.

Altre sollecitazioni riguarderanno la possibilità e le modalità di adozione di cani e gatti dai canili e dalle varie colonie feline comunali e privati operanti sul territorio. Sempre presso queste strutture – i canili, ma anche le colonie di gatti randagi – si potrà inoltre svolgere attività di volontariato, formulando una richiesta di adesione allo Sportello Informanimali. Sempre presso tale stand, infine, verranno anche raccolte le firme per varie battaglie politiche che gli animalisti stanno conducendo, come ad esempio quelle relative all’utilizzo di animali per la vivisezione o per i test di cosmetici.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 28 agosto 2004 - 1923 letture

In questo articolo si parla di





logoEV
logoEV
logoEV