statistiche accessi

A Roncitelli torna la Chiave di Cichino

1' di lettura Senigallia 30/11/-0001 -
La frazione di Roncitelli propone in questo fine settimana, la settima edizione della “Chiave di Cichino”, rievocazione storica degli avvenimenti del 18 luglio 1355

dal Comune di Senigallia
www.comune.senigallia.an.it


La frazione di Roncitelli propone in questo fine settimana, ad ingresso libero, la settima edizione della “Chiave di Cichino”, rievocazione storica degli avvenimenti del 18 luglio 1355, quando alla presenza di nobili marchigiani il Vescovo Ugolino prese materialmente possesso del castello di Roncitelli e del fortilizio in esso esistente accogliendo le chiavi della porta. In quella occasione Cichino di Giunta venne nominato Capitano del Castello, ricevendo le chiavi del fortilizio e l’incarico di obedire agli ordini del Vescovo di Senigallia. Gli spettacoli organizzati dal Centro sociale Roncitelli in collaborazione con il Comune di Senigallia puntano a creare un’atmosfera magica tra le colline marchigiane: vi saranno dimostrazioni di mercanti e artigiani dell’antico borgo (bottaio, spranghin’, intarsiatore, mastro de le monete, cordaio, speziale, fabbro, e ancora candele, terrecotte, stoffe colorate e maschere); suonatrici d’arpa proporranno canti celtici; il gruppo “Melograno” proporrà una sua animazione; si esibirà il gruppo della rievocazione storica di Roncitelli; il teatro sarà portato per le vie del Paese; non mancheranno infine trampolieri, giocolieri e mangiafuoco. In questo entusiasmante contorno di spettacoli, taverne e cantine apriranno dalle ore 17, proponendo piatti d’epoca assolutamente prelibati. Saranno inoltre organizzate per ognuna delle due sere fastose cene medioevali con prenotazione obbligatoria al tel. 349.3614035.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 21 agosto 2004 - 3588 letture

In questo articolo si parla di





logoEV