statistiche accessi

Grande serata musicale al 1/2 Canaja

2' di lettura Senigallia 30/11/-0001 -
Serata di grande partecipazione quella di ieri al KOA 1/2 Canaja per il concerto degli Assalti Frontali.

di Giulia Torbidoni
giulia@viveresenigallia.it


In molti si erano detti che il concerto, organizzato dal Laboratorio il Pane e le Rose per ieri sera, avrebbe fatto disertare il pubblico e i turisti dallo spettacolo pirotecnico, dai ristoranti e bar, per dirottarlo su un posto occupato da quattro mesi, illegale e anche un po' "malsano".
Come invece accade spesso, irrispettosi e prevenuti si sono mostrati proprio coloro che avevano attaccato l'evento musicale: il concerto infatti ha avuto inizio dopo lo spettacolo dei fuochi d'artificio, visto che gli stessi organizzatori si sono fermati a guardare in cielo!
La serata è stata molto partecipata. I ragazzi del Laboratorio hanno potuto contare un flusso di circa 700 persone, di molto sopra le loro aspettative.
Dunque una serata vissuta con entusiasmo e voglia da senigalliesi, turisti e marchigiani vari che sono giunti per l'occasione: l'afflusso di gente non è sempre stato considerato ottimo punto a vantaggio dell'economia turistica senigalliese?
Il concerto ha dato l'opportunità anche a molti ragazzi di conoscere un gruppo diverso, che parla dei problemi comuni, ma anche di quelli di una metropoli come Roma, così in fondo lontana da noi della piccola cittadina di provincia. Il concerto costava appena 5 euro, (cosa alquanto insolita per un concerto!) anche se in molti del Laboratorio avrebbero voluto offrire la serata gratuitamente.
Il posto sta subendo cambiamenti, oltre ai visibili graffiti e pitture murali, dentro vi sono mostre, foto e pannelli di spiegazione sui quattro mesi di occupazione, striscioni e bandiere. Gli interni sono stati verniciati e disegnati. In quattro mesi il posto è cambiato perchè è vissuto, ma soprattutto bisogna dire che non è vissuto dal solito vecchio gruppetto che ha portato avanti con coraggio e forza tutto quanto. Il luogo è sempre più partecipato ed animato da un crescente numero di persone. Le iniziative attirano ragazzi e persone di ogni età.
E' un luogo libero dove si può dare spazio alla fantasia, all'entusiasmo comune.
Un posto diverso e forse per questo scomodo, perchè non rientra negli schemi dettati e negli scaffali che la società da sempre dispone e prepara alle persone.

Il concerto Il concerto La serata al KOA
La serata al KOA Il concerto Il concerto





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 19 agosto 2004 - 2163 letture

In questo articolo si parla di





logoEV
logoEV
logoEV