statistiche accessi

Destate la festa torna nella piazza che le spetta

2' di lettura Senigallia 30/11/-0001 -
Dopo sei anni Destate la Festa torna alla Rocca. Domani si apre la festa che si preannuncia tripudio di danze, colori e riflessioni per la Pace.

di Giulia Torbidoni
giulia@viveresenigallia.it


Era dal 1998 che Destate la Festa non tornava nel luogo senigalliese più suo, perchè proprio nel centro della città: la Rocca. La missione della festa è proprio questa infatti: portare la festa in città, nel cuore, tra turisti e cittadini.
Quest'anno la festa si preannuncia esplosiva data la collaborazione e il grande impegno di lavoro e tempo che circa 150 giovani stanno impiegando nella realizzazione. La festa deve rappresentare le loro esigenze e aprireun'ampia finestra sui bisogni del mondo: prima di tutto la pace.
Ecco perchè la festa deve essere portata in città: perchè è lì, nel cuore, che si deve parlare, cantare e gridare il disagio e la speranza.
L'amministrazione comunale ha dato, in questo senso, un grande aiuto psicologico.
La festa è organizzata dalla Pastorale Giovanile, dalla Casa della Gioventù, con il patrocinio del Comune.
Il momento di riflessione culminante si avrà giovedì, quando si affronterà il tema "" con la Portavoce Italiana dell'Alto Commissariato ONU per i Rifugiati; il Presidente Italiano del Volontariato Internazionale Cattolico e due volontari che porteranno la loro esperienza avuta in Brasile e in Cile alla conoscenza di tutti.
Il tutto sarà preceduto da una presentazione di Carlo Urbani e del suo lavoro, alla quale parteciperà la moglie e durante la quale si leggeranno pagine del diario del medico scomparso e saranno proiettate alcune sue immagini.
La festa vedrà anche l'esposizione di foto e disegni sulla Pace che saranno una sorta di guida alla riflessione sul tema.
Da non perdere il concerto dei gruppi Gang e Macina, durante il quale si chiederanno offerte destinate ad un ospedale per bambini a Gerusalemme e il concerto della Linea Maginotche presenterà il suo nuovo cd.
Naturalmente tutta la città è invitata al mega-gioco di sabato sera e alla festa ricca di balli di ferragosto.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 10 agosto 2004 - 1761 letture

In questo articolo si parla di





logoEV