x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA >

La magia dell'artigianato artistico

3' di lettura
3356
EV

Sabato parte la mostra nazionale dell'antiquariato. U'n occasione per scoprire tutto il fascino dell'arte dei nostri migliori artigiani.
La carta dei Della Rovere, la creazione di una fisarmonica e i prodotti tipici della nostra terra.

da Confartigianto

Fervono gli ultimi preparativi per l’inaugurazione della ventisettesima edizione della Mostra Nazionale di Antiquariato e Artigianato Artistico di Ostra. Al taglio del nastro, in programma per sabato 7 agosto alle 18.30, è prevista la partecipazione, tra gli altri, del Presidente Giunta Regionale Vito D’Ambrosio e dell’assessore regionale al turismo Lidio Rocchi, del presidente della Provincia di Ancona Enzo Giancarli e degli assessori provinciali Patrizia Casagrande e Raffaele Bucciarelli, dei sindaci e degli assessori dei comuni limitrofi con i rispettivi gonfaloni, di S.E. Giuseppe Orlandoni vescovo di Senigallia, dei rappresentanti della Confartigianato tra cui il presidente Giorgio Cataldi e del presidente della Camera di Commercio Augusto Bocchini.
Sempre per sabato 7 e domenica 8 sono in programma due delle iniziative collaterali, promosse dalla Confartigianato sotto l’attenta regia di Marta Burattini, che si tengono nel chiostro interno del Palazzo Dei Conventuali e che arricchiscono la pregevole rassegna antiquaria.

Dalle 18:00 alle 23:30 con CHARTA/AE qualificati artigiani daranno dimostrazione delle loro abilità e professionalità.

STUDIO D’ARTE FERNANDA FIORI MINELLI - Falconara AN
Fernanda Fiori Minelli, scultrice, ceramista e pittrice dal 1953, presenterà insieme alla sua allieva Linda Vio, la tecnica di incidere dell’acquaforte, la prima tecnica indiretta in cavo, che è la più usata come mezzo espressivo dagli artisti antichi e moderni, per la libera gestualità concessa all’artista.

BIRK KURT - Jesi AN
Restauro del libro antico e conservazione della carta

STUDIO D’ARTE ANDREA IPPOLITI - Senigallia AN
Restauratore che presenterà la pregiatissima carta fatta a mano, recante la filigrana della quercia dai frutti d’oro, simbolo della dinastia dei Della Rovere e la scritta IO DUX – IO PRE, motto di Giovanni della Rovere. La carta è l’invenzione che ha favorito la comunicazione, il diffondersi della cultura e quindi lo sviluppo e il progresso. Nell’era del virtuale e del digitale è fondamentale che ci sia ancora spazio per il pezzo unico, fatto a mano, che soddisfi il senso del tatto e della vista.

MUSEO DELLA CARTA E DELLA FILIGRANA DI FABRIANO
I maestri cartai del Museo della carta e della filigrana di Fabriano produrranno fogli di carta filigranata secondo le antiche tradizioni fabrianesi.

TURCHI CRISTINA - Castelleone di Suasa AN
Ritrattista, sta frequentato l’Accademia di Belle Arti di Urbino specializzata in decorazione e specialmente in trompe l’oeil. Presenterà piccoli disegni su carta ed eseguirà ritratti dal vivo.

Dalle 21:30 alle 22:30 sarà il turno de: "L'ASSEMBLAGGIO DELLA FISARMONICA: ARTE DI PRECISIONE"
Gli esperti artigiani della ditta Guerrini & Figli mostreranno le modalità della costruzione del reparto di falegnameria, del montaggio della meccanica e della tastiera, con assemblaggio finale di una fisarmonica.
Dal 1920 a Castelfidardo, nel cuore della tradizione artigiana della fisarmonica italiana, la Guerrini & Figli produce e distribuisce in tutto il mondo fisarmoniche a piano e cromatiche. I modelli Guerrini raggiungono i suonatori di tutto il mondo.

Durante la Mostra funzionerà un gustoso e ricco punto di degustazione di prodotti tipici locali dove i visitatori potranno gustare vino, miele, salumi, formaggi, olio presentati da selezionati produttori della zona.

Una sala di palazzo dei conventuali
Clicca per ingrandire

ARGOMENTI


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 05 agosto 2004 - 3356 letture