x

musica: Scorribande, la forza della musica

2' di lettura Senigallia 30/11/-0001 -
Tra emozioni e note si è conclusa l'edizione di quest'anno di Scorribande con il concerto finale dei 4 gruppi vincitori e la registrazione del CD offerto dalla Banca delle Marche. Testo alternativo



Più che un concerto una vera e propria festa per i quattro gruppi vincitori di scorribande. Circondati da un folto ed affezionato pubblico composto non solo da giovanissimi ogni gruppo ha eseguito 5 brani. Per ogni gruppo gli ultimi due gruppi sono stati registrati e verranno inseriti nel CD sponsorizzato dalla Banca delle Marche.
Ma è tempo di bilanci per una manifestazione giunta all'ottava edizione e che quest'anno ha avuto un alto livello qualitativo. Andrea Celidoni, direttore artistico, sottolinea l'iportanza di fornire ai ragazzi un posto dove suonare. "Non è un caso che abbiano vinto ragazzi piuttosto grandi. I giovanissimi non hanno posti dove suonare e quindi mancano d'esperienza. Una volta si suonava nei bar sul lungomare d'estate, ma oggi è impossibile, solo la SIAE è un costo assolutamente proibitivo."
Scorribande è aperto a tutti e non ha costi di iscrizione. Proprio perché offre spazi dove suonare la manifestazione è stata presa d'assalto dai giovani, superando i 40 gruppi iscritti e superando anche gli stretti confini comunali, infatti molti dei gruppi vengono da fuori città.
"Sarebbe bello organizzare qualcosa di più grande, anche con la collaborazione di altri comuni, ma non è facile. Non tutti i comuni sono disposti a spendere per far suonare i giovani".
Oltre tutto questo rimane la musica e la passione che permette a questi ragazzi di suonare con tanta forza e tanta convinzione. E la loro vittoria non è certo aver vinto una gara, o vedere due brani propri su di un CD, la vittoria è poter suonare.

Alpha Boyz
Alpha Boyz

Liricairata
Liricairata

The Pincer
The Pincer

Insufficienza di prove
Insufficienza di prove

Ceresoni
L'assessore Ceresoni

Non solo giovani tra il pubblico
Non solo giovani tra il pubblico






Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 09 aprile 2004 - 2183 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/efLb





logoEV
logoEV