l'ultima settimana: Dal 6 al 12 marzo

30/11/-0001 -
Questi i fatti principali della settimana per chi non avesse avuto modo di leggere tutti i giorni "Vivere Senigallia".

a cura di Michele Pinto
michele@viveresenigallia.it


Sabato 6 marzo
A Marina di Monte Marciano nella notte un pirata della strada ha provocato un incidente con due feriti, per fortuna lievi. Il guidatore è scappato a piedi, perché anche la sua auto era rimasta danneggiata, ma il giorno successivo si è presentato alla caserma dei Carabinieri.
Dettagli

Domenica 7 marzo
Presso la sala degustazioni della ditta Frigogel di Senigallia, si è concluso il primo corso di cucina amatoriale, promosso dall’ A.S. Ribeca 87 e dalla coop adriatica.
Lo scopo principale del corso, è stato quello di raccogliere risorse per interventi di solidarietà, finalizzati al problema del disagio minorile. L’intero incasso, proveniente dall'iscrizione al corso è stato devoluto all’associazione Il seme.
Dettagli

Lunedì 8 marzo
Da un sondaggio di Vivere Senigallia emerge come i senigalliesi siano molto preoccupati dalle cosiddette "stragi del sabato sera, ma ritengono che provvedimenti oppressivi non siano in grado di risolvere il problema.
Dettagli

Martedì 9 marzo
La crisi del commercio imperversa ancora su Senigallia, abbattendosi soprattutto sui negozi del centro storico. Basta fare un giro in città, percorrendo le vie principali del centro, per notare attività commerciali dismesse, chiuse, con giornali attaccati alle vetrine e prossime, ci si augura, di una nuova apertura.
Dettagli

Mercoledì 10 marzo
Trafugati mobili antichi per 50 mila euro. Una cassapanca, una specchiera e un tavolo sono stati portati via da una abitazione nella campagna del comune di Montemarciano.
Dettagli

Giovedì 11 marzo
Tre gestori di un night club di Marina di Montemarciano sono stati rinviati a giudizio per favoreggiamento della prostituzione. Accuse molto più lievi per le ragazze coinvolte.
Dettagli

Venerdì 12 marzo
A San Pietro di Arcevia Arduino Sgreccia, piccolo imprenditore edile di 46 anni, ha ucciso a colpi d'arma da fuoco la moglie e i due figli di 11 e 7 anni e poi ha tentato di togliersi la vita. In passato l'uomo ha avuto problemi di depressione.
Dettagli




Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 14 marzo 2004 - 1943 letture

In questo articolo si parla di

Leggi gli altri articoli della rubrica l'ultima settimana





logoEV
logoEV