Proteste in piazza ad Ancona: studenti senigalliesi presenti!

Senigallia 30/11/-0001 -
Le scuole senigalliesi aderiscono alla manifestazione contro la riforma Moratti, avvenuta ieri mattina ad Ancona.

di Claudia Costntini
claudia@viveresenigallia.it


Amara sorpresa per alcuni docenti che, recatisi come tutte le mattine a scuola, hanno trovato le aule senigalliesi vuote. Non è stata colpa dell’influenza, che pure miete molte vittime in questi giorni, ma di un corteo di protesta contro la tanto discussa riforma Moratti.
A far scendere in piazza gli studenti della provincia di Ancona sono alcuni provvedimenti che limitano pesantemente il loro potere decisionale all’interno della scuola; innanzi tutto, nella riforma, si abolisce la figura del rappresentante di classe, che non ha più diritto di intervenire nelle assemblee degli insegnanti. In secondo luogo si stabilisce che le assemblee di istituto devono essere decise dal Dirigente scolastico.
La manifestazione, aperta con un discorso introduttivo che spiegava i motivi della protesta, è proseguita con un corteo che dalla Fiera della Pesca ha raggiunto Piazza Cavour dove si è tenuto il dibattito.
Nel pomeriggio era prevista l’esibizione di alcuni band musicali, ma il Comune di Ancona non ha concesso i permessi necessari. Questo non ha minimamente scoraggiato gli irriducibili della protesta che hanno comunque continuato a manifestare anche tutto il pomeriggio.




Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 06 marzo 2004 - 2037 letture

In questo articolo si parla di





logoEV