x

corriere adriatico: Cannella, tutti d'accordo

3' di lettura Senigallia 30/11/-0001 - L'amministrazione comunale ha trovato un accordo riguardo alla terza sezione di asilo nido.
È possibile continuare a votare al sondaggio di Vivere Senigallia per esprimere la propria opinione su una questione così importante.

Seppellita l'ascia di guerra, la maggioranza si ricompatta davanti alla decisione di appoggiare la scelta della Cannella, come sede per ospitare la terza sezione dell'asilo nido. È questo l'accordo preso in extremis tra le forze politiche al governo, in risposta ad un bisogno impellente che non poteva attendere ulteriori rinvii.
Ormai è cosa fatta, la scelta è stata compiuta ed ora si attende il ritorno del sindaco, assente in questi giorni, per rendere ufficiale il verdetto. "Siamo tutti d'accordo - commenta Fabrizio Volpini dei Ds - anche in virtù della non praticabilità delle altre due soluzioni." Un'infuocata polemica ha preceduto la decisione definitiva di ubicare la sezione nella frazione di Cannella, soprattutto la questione "Belardi" è balzata agli onori delle cronache in varie occasioni.
Pro e contro l'asilo all'interno della scuola media di Marzocca si erano schierati anche i genitori poi, la mancata sintonia all'interno della maggioranza, con Margherita e Sd contrari, ha portato a depennare la "Belardi" dalla lista delle sedi prese in considerazione, non senza polemiche. È stato quindi il momento di gloria della colonia Porcelli, tanto che si aspettava con trepidazione il ritorno della madre superiora per conoscere la sua disponibilità. Ipotesi rivelatasi poco convincente allo schieramento di maggioranza dove Ds, Verdi, Rifondazione comunista e comunisti italiani hanno posto il veto.
"Era impensabile spendere soldi in una struttura che non fosse di proprietà del Comune -concordano Volpini dei Ds e Montesi dei Verdi - oltretutto la spesa era onerosa e la disponibilità degli spazi provvisoria." Ecco quindi spuntare le ultime due chance a disposizione: San Silvestro e Cannella. E infine la decisione che è riuscita ad accontentare proprio tutti. "È una soluzione per noi soddisfacente - dichiara Gennaro Campanile, capogruppo della Margherita - che media tra le proposte che avevamo avanzato, perché in futuro si potrà tornare a Marzocca per la quarta sezione, mentre oggi dobbiamo dare una risposta urgente ed immediata e quella risposta è la Cannella." La frazione presenta inoltre tutti i requisiti necessari, tenendo conto delle esigenze dell'amministrazione: realizzare la sezione in breve tempo spendendo il meno possibile.
"Il nostro parere è molto favorevole - dichiara Luciano Montesi dei Verdi - per una serie di motivi. Prima di tutto la struttura è già disponibile ed è di proprietà comunale e con una spesa limitata si potrà adeguare entro il mese di settembre.
Non è nemmeno da sottovalutare la posizione della scuola che è molto interessante perché la zona ad ovest di Senigallia non ha asili, che invece sono presenti a sud e a nord, ed inoltre sia la frazione della Cannella che quelle limitrofe sono in forte espansione." A Marzocca quindi non resta che attendere con pazienza l'ampliamento della scuola materna previsto per i prossimi anni.
di Sabrina Marinelli

   

EV




Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 10 dicembre 2003 - 1582 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/efw1





logoEV
logoEV
logoEV