Ancora contro il commercio abusivo

2' di lettura Senigallia 30/11/-0001 -
Dopo l'esposto al prefetto Bello e Girolimetti si rivolgono ad esponenti del governo.


Prosegue senza sosta la battaglia di Alleanza nazionale nei confronti del commercio abusivo ed illegale, svolto in forma ambulante e relativo all’attività di vendita al dettaglio di frutta e verdura.
Una questione, su cui Massimo Bello, consigliere comunale e provinciale di An, e Gabriele Girolimetti, consigliere comunale dello stesso partito, vogliono fare chiarezza, ma, soprattutto, contro cui chiedere una serie di interventi volti ad eliminare un fenomeno che riguarda ormai tutti i settori del commercio, non solo quello legato alla vendita in forma ambulante di frutta e verdura, e che desta una notevole preoccupazione in chi, quotidianamente, deve rispettare quelle prescrizioni fiscali, igienico-sanitarie ed amministrative poste in essere dal vigente ordinamento giuridico.
Dopo l’esposto al prefetto di Ancona e la proposta di legge regionale ad iniziativa del consiglio provinciale presentata dal consigliere provinciale di An Massimo Bello, i due consiglieri del partito di Gianfranco Fini hanno deciso di rivolgersi anche ad esponenti di An del Governo nazionale "per portarli a conoscenza – dicono Bello e Girolimetti – di una situazione divenuta insostenibile ed inaccettabile che danneggia le attività commerciali regolari".
I due consiglieri di An, infatti, nei prossimi giorni, invieranno al vice Ministro agli Affari interni, on. Alfredo Mantovano, e al vice Ministro all'Economia, prof. Mario Baldassarri, una relazione dettagliata di quanto sta accadendo nel territorio per chiedere misure concrete contro il dilagare di un fenomeno che interessa oramai gran parte delle realtà locali.
"Questa battaglia la riteniamo sacrosanta – aggiungono Bello e Girolimetti – perché non è possibile che venga sottovalutata per altri anni ancora una forma di così ingiusta e sleale concorrenza rispetto ai commercianti già fin troppo penalizzati dalla altrettanto massiccia concorrenza dei centri commerciali."
Massimo Bello e Gabriele Girolimetti





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 05 dicembre 2003 - 1630 letture

In questo articolo si parla di





logoEV
logoEV
logoEV