x

A Marzocca anche la quarta sezione di asilo nido

2' di lettura Senigallia 30/11/-0001 -
Il capogruppo della Margherita in consiglio comunale Gennaro Campanile propone di non fermarsi a tre sezioni di asilo nido, perché le famiglie in lista d'attesa nel territorio comunale sono davvero tante.


Intervengo nel dibattito che si è aperto a Marzocca sulla realizzazione della terza sezione asilo nido con una proposta costruttiva che possa mettere d'accordo tutte le famiglie di Senigallia, i cittadini i comitati sorti in questi mesi e i politici di Marzocca.
Visto che i conflitti non portano mai a nessun risultato, anzi... il rischio reale per Marzocca è quello ora di non vedersi più realizzato nessun asilo nido; propongo al Sindaco, alla giunta e a tutte le forze politiche di non lasciare, ma raddoppiare l'offerta a Marzocca e quindi quando parlo di Marzocca parlo in particolare del territorio sud.
Perchè nonostante gli sforzi messi in campo da questa amministrazione, nel settore della prima infanzia, con la creazione di due nuovi spazi bambini, uno a Montignano e uno a Cesanella, e la collaborazione con le scuole materne e i nidi privati, la lista di attesa rimane ancora molto lunga: 78 e forse più sono le famiglie che si trovano ogni giorno a fare i conti con questo annoso problema. Problema che riguarda soprattutto le giovani coppie che non sanno più a che santo rivolgersi. Se vogliamo dare una vera risposta alla città e vogliamo che i giovani non siano condizionati nella scelta di mettere al mondo una nuova vita per aspettare momenti migliori e più incentivanti, propongo la realizzazione della terza sezione asilo nido alla Belardi e della quarta nel sito individuato dalle suore, in modo da dare una risposta immediata al problema che c'è, e credetemi tocca tantissime famiglie, e nello stesso tempo si cominci la progettazione del nuovo asilo nido nel sito del campetto accanto alla scuola in modo che entro 4/5 anni sia pronto.
Le risorse sono già presenti per la Belardi, mentre per l'affitto della quarta sezione non credo che possano esserci problemi di nessuna sorta, facendo un contratto di 4 anni.
Con la speranza che questa proposta possa trovare la condivisione di tutti.
Gennaro Campanile

   

EV




Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 03 dicembre 2003 - 2493 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/efwe