contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA >

Ippoterapia a Senigallia

2' di lettura
2968
EV

La cooperativa Casa della Gioventù sta portando avanti una sperimentazione di ippoterapia con otto ospiti della struttura. I risultati sono di molto superiori alle aspettative.
Alcuni lettori forse ricorderanno la partita della solidarietà disputata alla fine del mese di giugno, tra le formazioni della Nazionale Artisti TV, la Nazionale Pubblicitari e la squadra dei Consiglieri comunali. Una gara, come tante altre, che è stata soprattutto un’occasione per raccogliere fondi a favore di iniziative benefiche. Destinatario della solidarietà cittadina è stato il Centro Diurno "Arena" di Senigallia; e adesso, dopo alcuni mesi, si cominciano a vedere i primi risultati. Grazie alla donazione ricevuta gli operatori del Centro, gestito dalla cooperativa sociale Casa della Gioventù, stanno portando avanti un programma di ippoterapia per otto persone ospiti della struttura. «È la prima volta che proponiamo questa attività – spiegano gli operatori – con le nostre sole risorse non sarebbe stato possibile. Salire su un cavallo, o anche semplicemente avvicinarsi all’animale, è stata per i nostri ragazzi una prova di confidenza molto importante, che serve per rafforzare l’autostima. Conoscevano i pregi dell'ippoterapia, eppure con alcuni di loro gli effetti, in termini di controllo dell'ansia, del raggiungimento dell'equilibrio, sono stati una sorpresa anche per noi che li conosciamo bene». Le attività si svolgono presso il maneggio del circolo ippico "Valcesano", che si trova in località Cesano Bruciata. Il circolo, presieduto da Loretta Amaranto, è una succursale dell’Associazione Nazionale Italiana per la Riabilitazione Equestre. Per ora sono state effettuate sei sedute, e con i fondi raccolti il programma potrà proseguire per altri tre mesi, è proprio il caso di dirlo, a cavallo. Con la gioia degli ospiti, la soddisfazione degli operatori e la docile collaborazione dei grandi amici a quattro zampe.

Ippoterapia foto 1 Ippoterapia foto 2

ARGOMENTI


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 01 dicembre 2003 - 2968 letture