contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA >

il resto del carlino: Impiegata sbatte fuori bandito

1' di lettura
1793
EV

Tentata rapina all'ufficio postale di Sant'Angelo. La prontezza di riflessi di un'impiegata sventa i piani del malvivente.
Tentata rapina nella tarda mattinata di ieri all'ufficio postale di S. Angelo. La prontezza di riflessi dell'impiegala che era all'interno e che ha capito le intenzioni di un malvivente ha infatti scongiuralo il colpo.
Attorno alle 12,30 un rapinatore solitario si è presentato - casco bianco in testa - alla porta dell'ufficio postale.
Sospettando le intenzioni dell'individuo, l'impiegata ha bloccato l'accesso, impedendo l'irruzione all’interno. Trovata a quel punto bloccata la porta, il malvivente ha iniziato ad urlare minacce, colpendo con i pugni la vetrata. Il malvivente ha anche cercato di scavalcare una finestra, senza però riuscirvi. Vista la mala parata, il rapinatore in fretta e furia è salito in sella ad uno scooter rosso con il quale era arrivato davanti all'ufficio postale. A mani vuote, si è dileguato facendo perdere le proprie tracce. Scattato l'allarme, sul posto sono arrivate le pattuglie dei carabinieri che hanno effettuato i rilievi ed avviato subito le indagini per risalire all'autore della tentata rapina.
I militari hanno effettuato anche controlli in città alla ricerca di scooter dello stesso modello di quello utilizzato dal malvivente. Probabilmente il rapinatore pensava che - in concomitanza con le scadenze di fine mese - nell'ufficio postale avrebbe potuto trovare contante disponibile.

ARGOMENTI


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 28 novembre 2003 - 1793 letture