statistiche accessi

Tralicci: ora sono i bambini di San Silvestro a protestare.

2' di lettura Senigallia 30/11/-0001 - Tolti i tralicci per i ripetitori di radio e tv da Scapezzano, ora la protesta si è spostata a San Silvestro, dove sono stati spostati i ripetitori.
Riportiamo le lettere aperte di due bambini di San Silvestro al Sindaco Angeloni.

Grande la soddisfazione a Scapezzano, solo un paio di settimane fa, per lo smantellamento del traliccio dei ripetitori di radio e televisioni.
Ma oggi riprende la protesta, ovviamente da parte del comitato per San Silvestro, che non ha mai gradito di ospitare traliccio e relativi ripetitori.
La protesta è affidata alle innocenti lettere di due bambini della scuola locale che riportiamo di seguito.

Cara sindachessa,
leggendo i giornali in classe, la nostra insegnante si è oggi soffermata sull’articolo scritto dai bambini di Scapezzano.
Dopo la consueta lettura, da parte di uno di noi, abbiamo iniziato a commentare l’articolo, dicendo ciò che pensavamo.
Tutti erano d’accordo con lei e con i bambini di Scapezzano, perché dicevano che questi tralicci portano malattie gravi ai bambini che ci stanno vicino e perché, così alti, fanno paura anche solo a guardarli.
Io lo so proprio bene cara Sindachessa, perché anche io la notte certe volte mi sveglio impaurito e osservando dalla finestra della mia cameretta quel mostro malefico, mi domando: perché i bambini di S.Silvestro per lei valgono meno di quelli di Scapezzano?
Un alunno di S.Silvestro

Cara sindachessa,
ho letto la lettera che ti ha scritto Sara di Scapezzano che vorrebbe che tu diventassi il sindaco di tutto il mondo, io che abito a San Silvestro, invece, vorrei che tu smettessi di fare il sindaco anche a Senigallia oppure visto che Sara ti vorrebbe sindaco di tutto il mondo vorrei che tu andassi a fare il sindaco nel paese più sperduto dell’Australia, così anche io potrei essere liberato da quel mostro che non mi fa dormire.
Ciao Luciano






Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 31 ottobre 2003 - 2106 letture

In questo articolo si parla di





logoEV
logoEV
logoEV