statistiche accessi

ASL: arrivano risonanza magnetica e parto in acqua

1' di lettura Senigallia 30/11/-0001 - La ASL 4 di Senigallia, grazie ad alcune cessioni di immobili e a una donazione della Fondazione Cassa di Risparmio di Jesi realizzerà una serie di opere tra cui la risonanza magnetica, il parto in acqua e addirittura un nuovo monoblocco.

Grazie alla vendita di alcuni immobili la ASL 4 ha raccolto quasi 4.500.000 euro. A questi si aggiungeranno 130.000 euro per 5 anni offerti dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Jesi.
Con queste entrate straordinarie la ASL potrà realizzare e adeguare strutture necessarie per la sanità nei comuni del territorio.
L'intervento più atteso è senza dubbio la risonanza magnetica, di cui da tempo se ne sente la necessità. Ma è solo la punta dell'iceberg: gli interventi in via di realizzazione e quelli progettati sono davvero tanti.
Il commissario straordinario della ASL 4, Mario Molinari li ha illustrati nei dettagli. Verrà costruito un nuovo pronto soccorso, una centrale di sterilizzazione. Verrà adeguato l'impianto antincendio del 3° e 4° piano del monoblocco. In Ostetricia verrà realizzata una struttura per il parto in acqua.
Gli interventi ovviamente non riguarderanno solo Senigallia: a Corinaldo verrà realizzato il Centro assistenziale, a Ostra il Poliambulatorio, ad Ostra Vetere è ormai completo l'RSA.
Oltre a questi interventi verranno realizzate strutture che ora sono in fase progettuale, come l'RSA di Senigallia e un nuovo Monoblocco
di Michele Pinto





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 29 ottobre 2003 - 4062 letture

In questo articolo si parla di





logoEV
logoEV