statistiche accessi

corriere adriatico: I vandali sfasciano due panchine

1' di lettura Senigallia 30/11/-0001 - Divelte le panchine ai piedi della Madonna del Cavallo. Grande rammarico presso gli abitanti della zona.

Ancora una volta atti di teppismo ai piedi della Madonna del Cavallo, la bella statua in bronzo che si trova sulla omonima collina, lungo la strada. Di nuovo all'opera quindi i "soliti vandali", quelli che nei tempi passati danneggiavano sistematicamente l’aiuola curata da alcuni cittadini volenterosi. "In questi giorni - racconta Gianluigi Mazzufferi, che ha segnalato l'atto vandalico - hanno divelto dal suolo dapprima una panchina e poi, nell'ultimo week end, anche la seconda. Le belle panchine, in legno e metallo messe in opera al Cavallo erano state fomite al Comitato dal competente assessorato comunale, a ragione del fatto che sul posto alcuni cittadini, soprattutto coloro che passeggiano in campagna, hanno piacere di riposare qualche minuto. Abbiamo constatato addirittura - ci riferiscono alcuni testimoni diretti – che ai piedi dell'edicola sacra, durante la buona stagione, si è visto più volte un musicista cittadino provare le sue melodie e le sue canzoni, con tanto di flauto o chitarra. Perché accanirsi contro un simbolo, un bene pubblico, una comodità a disposizione di tutti? La speranza ora come sempre è affidata alla buona educazione dei cittadini ed ora, a seguito dell'esposto, anche alle indagini che le autorità preposte avvieranno con prontezza e con la dovuta incisività".





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 22 ottobre 2003 - 1722 letture

In questo articolo si parla di