statistiche accessi

vj: Ritorna il progetto didattico ''Ragazzi all'opera''

3' di lettura Senigallia 30/11/-0001 -
Riparte il progetto didattico "Ragazzi all'opera" promosso dal Comune di Jesi-Assessorato alla Cultura in collaborazione con la Fondazione Pergolesi Spontini. Gli studenti dietro le quinte di Falstaff incontreranno il direttore Cristhopher Franklin e il regista Giulio Ciabatti.

dalla Fondazione Pergolesi Spontini
www.fondazionepergolesispontini.com


Ripartono domani i nuovi appuntamenti del progetto "Ragazzi all'opera", un ciclo di incontri di guida all'ascolto dedicato ai ragazzi delle scuole superiori e alle associazioni corali e bandistiche della Vallesina.
Il progetto viene promosso dal Comune di Jesi-Assessorato alla Cultura, in collaborazione con la Fondazione Pergolesi Spontini che promuove e gestisce la XXXVIII Stagione lirica del Teatro Pergolesi di Jesi.
Il primo incontro per conoscere l'opera Falstaff si terrà domani, martedì 4 ottobre alle ore 14,30, presso l'Istituto Magistrale. Parteciperanno gli studenti del Liceo Classico. Elena Cervigni introdurrà i ragazzi all'ascolto del capolavoro della tarda maturità artistica di Giuseppe Verdi, che sarà rappresentato al "Pergolesi" il 12, 14 e 16 ottobre prossimi.
Altri incontri - ciascuno della durata di due ore - si terranno mercoledì 5 ottobre alle ore 21 a Moie presso la sede Coro Polifonico David Brunori, giovedì 6 ottobre alle ore 14,30 a Jesi presso l'Istituto d'Arte, venerdì 7 ottobre (ore 14,30) all'Istituto Agrario di Fabriano e alle ore 21 presso la Scuola Musicale Pergolesi di Jesi, sabato 8 ottobre alle ore 11 al Liceo Classico Perticari di Senigallia.
Nello stesso giorno di sabato 8 ottobre alle ore 19 studenti ed associazioni che hanno aderito all'iniziativa "Ragazzi all'Opera" saranno per un'ora al Teatro Pergolesi per un singolare dietro le quinte di Falstaff. Trama e peculiarità dell'allestimento verranno raccontati dal regista Giulio Ciabatti e dal direttore Christopher Franklin - uno tra i più promettenti giovani direttori in ambito sia operistico che sinfonico.
Infine, tutti a teatro per gustare l'Opera: i ragazzi infatti parteciperanno all'Anteprima Giovani, una rappresentazione di Falstaff dedicata a loro: l'appuntamento al Pergolesi sarà per il 10 ottobre alle ore 16.

Falstaff è il testamento, non privo di autoironia, con cui Verdi, attraverso il personaggio simbolo dell'arguzia senile, intende congedarsi dal mondo al termine della monumentale opera di una vita. Arrigo Boito ricavò il personaggio dalle Allegre comari di Windsor e dall'Enrico IV di Shakespeare. Dalla "prima" nel 1893 alla Scala di Milano in poi il successo dell'opera fu costante.
A Jesi l'opera verrà rappresentata dopo 28 anni di assenza.
Sir John Falstaff si illude ancora di poter sedurre le donne.
Dall'osteria-albergo della Giarrettiera dove vive con i suoi servitori, invia una lettera d'amore alle due ricche comari Alice Ford e Meg Page, che decidono di attirarlo in una trappola.
La trama si dirama tra equivoci e burle fino all'epilogo con una splendida fuga buffa, intonata sulle parole "tutto nel mondo è burla".





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 01 ottobre 2003 - 985 letture

In questo articolo si parla di





logoEV
logoEV